Home page Judo Treviso


Torna alla home page
Vedi le news
Vedi gli orari dei corsi
Vedi gli approfondimenti sul judo
Vedi la composizione del consiglio direttivo
Vedi le foto e i video
Vedi i link
Entra nell'area riservata

Home        

Aggiornamento del 7/8/2013

Eccoci all'ultimo atto di questa stagione sportiva lunga, faticosa, ma, come sempre, ricca di soddisfazioni! Tante gare, tanti impegni, tanti successi e qualche sconfitta, qualcuno ha sorriso, altri hanno pianto, qualcuno è arrivato, altri se ne sono andati, insomma, come dire, la quotidianità non è mancata, ma "c'abbiamo fatto l'abitudine", ma questa volta voglio pensare solo a quegli episodi eccezionali, insoliti che quest'anno ci hanno gratificato in modo particolare, come quest'ultimo. Quello vissuto in una serata caldissima di agosto durante la quale siamo riusciti, nonostante tutto, a onorare un'amicizia che sempre più si sta rafforzando e che ci auguriamo possa un giorno portarci a conoscere ancora più da vicino quell'oriente, patria della disciplina che pratichiamo. Intanto ci siamo divertiti giocando e cantando con loro. ICHINOMIYA chiama, JUDO TREVISO risponde!

LASCIATEMI RINGRAZIARE TUTTI I RAGAZZI E LE RAGAZZE, ATLETI E AMICI CHE HANNO CONTRIBUITO A FAR SI CHE L'INCONTRO CON GLI STUDENTI DEL SOL LEVANTE RIUSCISSE ALLA GRANDE. MOLTI DI LORO SONO TORNATI APPOSITAMENTE DAL MARE ALTRI SI SONO PRODIGATI NEL COINVOLGERE COETANEI IN QUESTA AVVENTURA. A LORO DA PARTE MIA E DI TUTTO LO STAFF (SOLO IN QUESTO CASO AHAHAHAAH OVVIAMENTE!!!) IL PIU' SENTITO RINGRAZIAMENTO.

ORA PAUSA E TUTTI SUL TATAMI LUNEDI' 26...BUONA ESTATEEEEEEE

6 Agosto 2013
Visita di studenti e professori del distretto scolastico di Ichinomiya


Piacevole sorpresa è stato scoprire di essere apparso in prima pagina nel giornale locale di Ichinomiya :-), e poi averne avuta una interna tutta dedicata al nostro primo incontro.


Aggiornamento del 12/7/2013

10 Luglio 2013
chi si ferma è perduto...allenamenti estivi al judo treviso...insieme a NOI sul tatami di viale montegrappa presenti, feltre equipe 2007, mestre 2001, mestre kwai, e tanti altri....


Aggiornamento del 7/7/2013

E CHE DIRE..NON CI SONO SCUSE..IL SITO L'HO UN PO' TRASCURATO!!! PUNTO E BASTA. AHIME' FORSE DEDICANDOMI TROPPO A FB GLI HA PORTATO VIA LO SPAZIO DOVUTO, MA DEL RESTO COME STARE DIETRO A TUTTO?, GLI IMPEGNI SONO STATI MILLE. MA ANCHE L'ESTATE 2013 ORA E' ARRIVATA A SMORZARE TENSIONE E RITMI. E' STATO UN GRANDE SEMESTRE, INIZIATO CON IL BRONZO DI LUISA, VISSUTO IN GIRO PER L'ITALIA, CON QUALCHE PUNTATINA ALL'ESTERO E CONCLUSO PROPRIO TRA LE MONTAGNE AUSTRIACHE. LASCIATEMI RINGRAZIARE LE FAMIGLIE CHE MAI COME QUEST'ANNO HANNO SOSTENUTO L'ATTIVITA' CON UNA PRESENZA TANTO DISCRETA DUL PIANO DIDATTICO, TECNICO ED EDUCATIVO (COSA MOLTO APPREZZATA DAL SOTTOSCRITTO), QUANTO FONDAMENTALE SU QUELLO PURAMENTE ECONOMICO PERMETTENDO AI LORO FIGLI E FIGLIE, SPERO, AVVENTURE ED ESPERIENZE INDIMENTICABILI. GRAZIE!!! UN GRAZIE DI CUORE A TUTTI I RAGAZZI E RAGAZZE CHE CON ME HANNO PERMESSO LA BUONA RIUSCITA DI TUTTE LE ATTIVITA' E CREDO CHE LE OLTRE 400 PERSONE CONVENUTE SULLE MURA ALLA CONSEGNA DELLE CINTURE NE SIANO STATE LA TESTIMONIANZA. E QUINDI LASCIO A VOI TRARRE LE CONCLUSIONI SULLA NOSTRA ATTIVITA' SCORRENDO CON IL MOUSE LE IMMAGINI. DA FB "RUBASPAZIO" HO TRATTO LA MAGGIOR PARTE DEI COMMENTI, DUE RIGHE GIUSTO A SCOPO RIEMPITIVO. BUONA VISIONE.

3 Luglio 2013
jtv al Grest di S.Angelo,..dove c'è da fare judo, ci siamo noi!!!


28, 29, 30 Giugno 2013
15° Trofeo Creativ Graz Judoturnier Styrian Judopanther 2013-Austria

...ancora un weekend di grande judo..lacrime sorrisi gioie e qualche delusione, ma alla fine prima società classificata tra le italiane presenti 31° assoluta su oltre 180 tra le quali molte rappresentative (una su tutte la nazionale russa giovanile), un oro e un argento con luisa ancora una volta impegnata prima con gli under 18 e poi con gli under 21, e un bronzo con alberto ( a questo link i nostri risultati http://www.judo-creativ.at/it2013_results/_index.htm ). La forza del gruppo. NOI SIAMO IL JUDO TREVISO


24 Giugno 2013
Allenamenti Estivi

...al judo treviso non ci si ferma mai..grazie agli amici del judo kwai mestre!!


22, 23 Giugno 2013
Corso d'Aggiornamento Insegnanti Tecnici-Caorle

foto ricordo


13, 14, 15, 16 Giugno 2013
Stage Es A-Andreis (PN)

...protagonisti questa volta sono gli Es A (Gioia, Vittorio, Kevin e Marco) convocati con i migliori pari età del Veneto, e Alessandro ancora una volta al servizio del comitato regionale Veneto. un comitato che anche in questa occasione si distingue per spirito d'iniziativa e capacità organizzativa. Un grazie anche alla Polisportiva Villanova che ci ha ospitato in un posto bellissimo. JTV SEMPRE IN MOVIMENTO!


14 Giugno 2013
Premiazione Assosport "Dote in Movimento"

...ancora un importante riconoscimento per A.S.D Judo Treviso, per aver aderito al progetto “Dote in Movimento” avendo favorito così la pratica dello sport tra i bambini della scuola primaria in veneto.


1 Giugno 2013
Consegna delle Cinture 2013


1 Giugno 2013
jtv style!


Angelo Presidente di Giuria, Mattia Arbitro
...non abbiamo foto dei due protagonisti ed allora ecco l'intervento di Angelino su fb...

"e dopo la consegna delle cinture di ieri, oggi per il Judo Treviso c'è un'altra occasione per far parlare bene del sodalizio; brillantemente superato l'esame di Ufficiale di Gara; Mattia Zampol ottiene la qualifica di arbitro regionale e Angelo Pasetto quella di presidente di giuria regionale con decorrenza 1 gennaio 2014; e come è ormai ben assodato, questi sono ovviamente dei punti di partenza e ci si augura di intraprendere una magnifica e lunga carriera."

IMPEGNATI SU MILLE FRONTI per un weekend di fuoco! Stefano insieme a Sara, Tatiana, Vittorio e Alberto a Salerno per la 5° Tappa del Trofeo Italia. Alessandro con Giacomo, Andrea, Ale e Sara 2, a Caorle per i Campionati Regionali. Riccardo con la squadra regionale a San Lorenzo di Sebato, Gianluca al corso aspiranti allenatori e Cristina, Francesco e Luisa a promuovere il grande JUDO TREVISO presso l'Associazione Sparta....Quando il JUDO chiama il JTV c'è!!!....e la sett prox ESAMIIIIIIIIII per tuttiiiiiiiii :-)

26 Maggio 2013
Trofeo Int "Vallo di Diano" (Trofeo Italia EsB)-Salerno

..a Salerno ci siamo..della serie I VIAGGIATORI...da quanto mi dicono...a casa riportano 1 oro (Sara Moretto) 1 bronzo (Alberto) e una febbre da cavallo (Vittorio)...e speriamo un gran bel weekend!!!!


Campionato Regionale EsB cinture blu e marrone (Giochi del Veneto)-Caorle
..ai giochi del veneto ci siamo, e per Giacomo c'è pure il titolo regionale!


Gara Sq. per Rappresentative Trofeo di San Lorenzo-San Lorenz(BZ)
Rappresentativa Veneta 1° classificata Torneo di San Lorenz..e anche Ricky ha fatto il suo!


19 Maggio 2013
1° Trofeo "Città di Mestre-Mem. Rossato" (Finale CVE)-Mestre (VE)

Importante affermazione domenica scorsa dei giovanissimi Under 15 e Under 13 del Judo Treviso guidati da Alessandro Esposito e Stefano Robba. Nel 1° Trofeo Città di Mestre, capace di richiamare sul tatami oltre 200 atleti, grazie a ben 12 podi individuali, la formazione trevigiana ha conquistato, con largo margine sulle avversarie, il prestigioso trofeo messo in palio dalla fondazione “Andrea Rossato”. 2 Ori, 6 argenti e 4 bronzi il bottino finale che ha spinto la società di viale Montegrappa sul gradino più alto del podio, sancendo così una indiscutibile leadership di squadra in regione, e ha permesso ai ragazzi di festeggiare con la campionessa olimpica Giulia Quintavalle, testimonial della manifestazione.


Campionato Italiano Universitaro-Cassino
...nessuna foto di Ricky e poca fortuna per lui alla gara!

15 Maggio 2013
Alessandro ancora una volta è confermato nello Staff Tecnico Regionale


12 Maggio 2013
15° Trofeo Int. Città di L'Aquila-L'Aquila (Trofeo Italia EsB)

Dopo il podio di Marialuisa Gatto nella seconda tappa del Grand Prix Under 21 a Genova, un risultato eccezionale per lei atleta non ancora diciasettenne, e una partecipazione da record con 30 bambini festanti a Feltre al secondo appuntamento del circuito provinciale di Judo riservato ai nati nel 2002 e successivi, il Judo Treviso raggiunge un altro importante obiettivo. A L'Aquila Domenica scorsa infatti sei Under 15 hanno partecipato al quarto appuntamento del Trofeo Italia circuito nazionale riservato alla classe esordiente. Circuito nel quale Vittorio Fregnan e Sara Moretto occupano posizioni di vertice. E proprio Sara domenica scorsa ancora una volta si è confermata sul podio conquistando un bronzo pesantissimo. Dopo Taranto, Vittorio Veneto, Terni, L'Aquila, il Judo Treviso sarà anche a Salerno fra due settimane, un impegno organizzativo considerevole premiato da una partecipazione massiccia. Ciliegina sulla torta, nei giorni scorsi, è stato ufficializzato l'inserimento di Alessandro Esposito, tecnico della società di Viale Montegrappa, nello staff regionale premiandone così dedizione e qualità della proposta tecnica ed educativa.


10 Maggio 2013
Ancora una visita degli amici giapponesi, preludio di un nuovo emozionante incontro


5 Maggio 2013
37° Trofeo Int. Città di Pordenone-Pordenone

Grande risultato degli es a e b e con loro di Ricky. Nonostante l'assenza di qualcuno in vista dei prossimi importanti impegni, portano a casa 4 ori 3 argenti e un bronzo giungendo al quarto posto su oltre 50 società partecipanti e primi tra quelle del veneto ...BRAVI


1 Maggio 2013
2° Criterium Giovanissimi-Feltre

...JUDO TREVISO...un futuro esaltante!!!


20, 21 Aprile 2013
25° Trofeo Int. Città di Colombo-Genova (2° Prova GP Cadetti)

...è un podio esaltante quello Luisa nella seconda giornata della seconda tappa del Grand Prix under 18 e Under 21 a Genova, un risultato eccezionale per lei atleta non ancora diciasettenne, che mitiga la delusione patita invece il giorno prima con l'uscita prematura nella competizione cadetta. Onore al merito comunque perchè due gare in due giorni non è da tutti.


14 Aprile 2013
33° Trofeo Int. Città di Pederobba-Onigo di Pederobba(TV)

...GRANDISSIMO Judo Treviso che dopo qualche gara in cui non tutti avevano saputo esprimere il proprio valore, sfodera una prestazione super..senza atleti senior, ne junior ed una sola cadetta si piazza al terzo posto assoluto della classifica generale per società, grazie ai giovani esordienti. In modo particolare gli esordienti b fanno loro i 40, 45 e 50 machili e i 70 femminili, senza contare i tanti terzi posti. Luisa senza grosse difficoltà si impone nei 63 cadetti, e Gioia è ancora prima nei 36 es a. In totale 6 medaglie d'oro...BRAVI. Bravi anche i MAESTRI sull'orlo di una crisi di nervi fuggiti alle 18.00 dopo 10 ore di palazzetto e Angelo che invece là dentro c'ha fatto la muffa avendo però l'onore di ritirare il meritato premio.


13 Aprile 2013
Ottima iniziativa dei "Veterani dello Sport" di Treviso, che con in testa il M° A.Pizzolon hanno voluto presentare il judo ai ragazzi di una scuola superiore cittadina. A farlo c'eravamo ovviamente anche noi!


6 Aprile 2013
Campionato Italiano Assoluto-Catania

...impegno importante è stato anche quello di Riccardo Scaffai atleta juniores finalista, se pur sfortunato, a Catania ai Campionati Italiani Assoluti

Trofeo Fusillo a Squadre-Tarcento(UD)
...e gratificazione importante è stata la convocazione per lo stesso Alessandro Esposito come tecnico e Luisa Gatto, come atleta, nella selezione regionale impegnata a Tarcento nel 30° Memorial Fusillo.


30, 31 Marzo e 1 Aprile 2013
14ème Tournoi International de la ville de Mions-Mions(LIONE-FRANCIA)

Sono gli Under 13 e gli Under 15 i protagonisti di questo ultimo periodo di attività del Judo Treviso. Dopo aver preparato con impegno la trasferta, infatti, nel weekend pasquale, in undici hanno partecipato a Mions, a pochi chilometri da Lione in Francia, a quello che può essere considerato uno dei tornei europei giovanili più importanti. Un' esperienza sportiva, ma anche di condivisione, indimenticabile per gli atleti di Viale Montegrappa guidati anche in questa occasione da Alessandro Esposito e Stefano Robba. La cronaca della gara registra alla fine un prezioso terzo posto per Sara Moretto e un quinto per Vittorio Fregnan sconfitto nella finale di consolazione dopo una gara condotta in modo eccellente.


23, 24 Marzo 2013
Qualificazioni Campionato Italiano Assoluto-Bassano(VI)

...weekend di successi con una partecipazione corale degli atleti agonisti della società con gli esordienti facenti la parte dei Leoni, ben 18 su 21 totali. Il judo treviso si conferma società di vertice nel veneto, ma il weekend è tutto di Riccardo Scaffai che, conquistando Sabato la qualificazione agli assoluti e Domenica il campionato regionale ottiene a 4 mesi dal raggiungimento del primo dan, un secondo dan meritatissimo. Riccardo che non sempre può dedicare tutto il tempo che ha all'allenamento, è talento puro, e dopo aver conquistato a livello regionale il primato juniores, under 23, in coppa italia e assoluto è oggi l 81 kg di riferimento in regione.


Trofeo Città di Bassano del Grappa(Camp. Reg. ESa, ESb fino a cint verde, Cad, Jun, Sen)-Bassano(VI)


Aggiornamento del 18/03/2013

Ciao eccoci nuovamente..lunghissima pausa, ma non sono stato in vacanza, sia chiaro..anzi, come vedete ne sono successe di "cotte e di crude"...piano piano cercherò di recuperare il tempo e gli avvenimenti perduti, per ora le foto e poco altro..

17 Marzo 2013
Trofeo Città Murata-Cittadella (PD)

Una giornata no! che lascia tanto amaro in bocca, molte perplessità, e la necessita di qualche provvedimento! Alla fine le medaglie (ora per Luisa, argento per Kevin e Marco e bronzo per Ale) lasciano il posto alle mazzate...solo mazzate...tantissime mazzate. Tre medaglie sono un bottino misero, ma soprattutto il rendimento dei più è assolutamente inferiore alle aspettative...una "Caporetto" insomma.


10 Marzo 2013
European Cup Cadets-Zagabria (CRO)

Con il secondo bronzo nazionale, Luisa se l'è meritata questa trasferta e così eccoci esordire in Europa. Ma quanta tensione, troppa. Lo scenario delle grandi occasioni intimidisce non poco, il sorteggio non fa presagire nulla di buono e la conoscenza della prima avversaria inglese, forse ancora meno. La gara di Luisa cosi dura pochi secondi. Peccato! ma la strada è ancora lunga e il momento di crescere veramente è appena iniziato. Facciamo tesoro dell'esperienza e andiamo avanti.


7, 8 Marzo 2013
Visita Scuola Media Taisei di Ichinomya

http://www.facebook.com/media/set/?set=a.351145241658153.1073741829.100864346686245&type=3
a questo indirizzo potete vedere alcune immagini di uno dei momenti più intensi di questa stagione sportiva. Grandi emozioni quelle vissute sui tatami di viale Montegrappa nei giorni scorsi in occasione della visita della fortissima squadra femminile di judo della scuola media Taisei di Ichinomya guidata dal loro tecnico prof Oishi. Due giorni in cui al patto di amicizia tra la città di Treviso e Ichinomya si è consolidata quella sportiva tra tecnici e atleti delle due città. Uno scambio culturale davvero importante che ha visto dapprima le ragazze giapponesi interagire con gli oltre cento bambini convenuti per l'occasione e poi le stesse confrontarsi, non solo con gli atleti di casa, ma anche con una ventina di ragazze provenienti dalle società della provincia e addirittura da Udine rappresentanti certamente il meglio, sotto il profilo tecnico, che il judo delle tre venezie può offrire. Se da un lato la formazione nipponica ha saputo impressionare per capacità tecnica, dall'altra i metodi educativi proposti da Alessandro Esposito, hanno notevolmente colpito il prof Oishi, tanto da spingere lo stesso ad invitare il Judo Treviso a ricambiare al più presto la visita nella terra del Sol Levante. La squadra giapponese oltre a vivere intensamente la quotidianità del sodalizio trevigiano ha poi voluto conoscere da vicino anche la città, per poi essere ricevuta in comune dal sindaco facendo seguito alla visita del loro primo cittadino avvenuta qualche settimana fa.


3 Marzo 2013
Trofeo Giano dell'Umbria (Trofeo Italia)-Terni

...ancora una prova di livello per i nostri giovani campioni nella terza tappa del Trofeo Italia, su tutti vittorio e sara ancora sul podio..complimenti!!!


1 Marzo 2013
Nasce il progetto KATA

...con Claudio al comando, i protagonisti sono Enrico, Luca, Vittoria e Martina.

24 Febbraio 2013
Campionati Italiani Juniores-Andria(BA)

...poca o nessuna gloria ai Campionati Ita. Juniores per i nostri atleti. Gara strana e sfortunata, con un arbitraggio discutibile..comunque così è andata. Una riflessione. Con 5 maschi e 9 femmine della classe cadetta sul podio juniores è chiara una cosa, la differenza la fa la grinta, la volontà, l'entusiasmo e la determinazione oltre ovviamente a tecnica e preparazione. Mollare, distrarsi, ma anche semplicemente allentare la presa significa cedere, un monito per tutti coloro che oggi dispongono di queste caratteristiche e anche per tutti coloro che queste caratteristiche non le hanno mai possedute! Il Judo è un giudice severo, il Judo è una grande meritocratica disciplina educativa!

17 Febbraio 2013
Trofeo Int. Vittorio Veneto (Trofeo Italia)-Vittorio Veneto (TV)

...non finiamo più di stupire!! Dopo Luisa a Ostia, è il momento di uno strepitoso Vittorio autore di una grande prova che gli vale il bronzo dopo ben 8 incontri e un balzo importante in ranking list. Benino gli altri, con ampi margini però di miglioramento


10 Febbraio 2013
Campionati Italiani Cadetti-Lido di Ostia (Roma)

FENOMENALE LUISA SUL PODIO NAZIONALE PER IL SECONDO ANNO CONSECUTIVO

E' Maria Luisa Gatto la protogonsta di questi primi mesi del nuovo anno del Judo Treviso. L'atleta trevigiana, ancora sedicenne, infatti è di nuovo salita sul podio dei Campionati Italiani Cadetti, che si sono disputati qualche settimana fa ad Ostia, sede della Federazione Nazionale. Luisa autrice di una prestazione maiuscola alla fine di 5 combattutissimi incontri ha potuto mettersi al collo una pesantissima medaglia di bronzo, riuscendo tra l'altro a confermare lo stesso risultato ottenuto nei Campionati precedenti, nonostante l'allargamento della classe d'età di un anno e il conseguente incremento dei partecipanti alla competizione. Questa conferma, apre le porte delle competizioni europee, e già a metà Marzo Luisa gareggerà nella prima tappa dell'European Cup a Zagabria.

Ma brave anche Giulia e Laura, a tutte le ragazze insomma!!! serene, spiritose, attente, concentrate..Luisa in modo particolare era chiamata a confermarsi e ce la fa, dimostrando capacità tecniche tattiche fisiche e mentali al di sopra della media. Ma anche umiltà dedizione e spirito di sacrificio, cade in semi ma si rialza grandiosa in finale terzo quinto. Brava! Brava come Giulia e Laura tradite la prima forse dall'esordio e la seconda dalla giovane età. Ma ripeto chi più chi meno il percorso fino a qua lo avevano fatto tutte e questo le aveva già rese vincitrici agli occhi di chi le segue!!! :-)



1° Criterium Provinciale Giovanissimi-Ponte di Piave (TV)
...il futuro!!!


3 Febbraio 2013
Torneo delle Valli del Torre-Tarcento (UD)

...Ancora una gara ancora un successo. Con un vero e proprio record di presenze abbiamo invaso il palazzetto di Tarcento, e come ormai è abitudine sono piovute medaglie a più non posso...8 in tutto con 4 5° posti 3 dei quali scaturiti da finali tra di noi, nel dettaglio 2 ori,6 bronzi, 4 quinti, un settimo e un nono...BRAVISSIMI...merito anche dell'energia in formato TORTA...con le quali mamme premurose dotano i loro figli. :-)


2 Febbraio 2013
Qualificazioni Juniores-Dueville (VI)

...Sabato Qualificazioni Junior. Di scena Alberto e Riccardo, e Luisa in aggiunta se pur cadetta in quanto cintura nera. I primi due arrivano abbigliati per andare in piazza piuttosto che ad una gara e con un po' di fatica fanno loro la qualificazione, Luisa invece disputa un gran bel incontro, ma il sorteggio la oppone ad un'avversaria che alla fine le impedisce di fare questa esperienza extra. Vabbè sarà per il prox anno.

Aggiornamento del 31/01/2013

29 Gennaio 2013
Sorpresona

Ecco la sorpresa che non t'aspetti. A breve, e ne daremo opportuna informazione, ci verrà a trovare il club femminile di judo della scuola media Taisei di Ichinomiya, un gruppo di u15 che lo scorso anno si è aggiudicato tutte e tre le più importanti competizioni nazionali giapponesi. Nel frattempo, martedi scorso, il sindaco della cittadina ed un suo collaboratore, hanno fatto visita alla nostra palestra!!! FANTASTICO


26 e 27 Gennaio 2013
Trofeo Internazionale "Alpe Adria" (GP Cad. e Jun.) - Lignano(UD)
Trofeo Internazionale "Città di Taranto" (Trofeo Italia Es B) - Taranto


COME PROMESSO ECCO LA TRASCRIZIONE DI UN CHIARIMENTO

..emblematica la foto e la posa scelta dalle modelle in questo primo appuntamento con il Grand Prix Nazionale U 18.
-Beh... puoi anche non venire se vuoi, noi ci arrangiamo!!! Beh... non è necessario che tu ti sieda in sedia vai pure altrove!!! Beh...non ci servono commenti, ne consigli!!! Beh... dai... al limite, se non ci sei, ci allena un altro...-
Si insomma voltano le spalle, come in foto, peccato che in questa disciplina serva affidarsi e fidarsi, chiedere, perchè chiedere non significa essere succubi, essere umili, perchè l'umiltà è il marchio di fabbrica dei forti e vincenti, il suo contrario quello dei deboli e perdenti. Se non fossimo adulti, consapevoli di essere alle prese con una forma di ribellione adolescenziale, esigenza di autonomia, volontà di emancipazione,..a tutti questi “beh” bisognerebbe rispondere:..."beh, ma vedete anche di..." ,lasciamo perdere va :-) !!!. Bisogna anche dare per ricevere, qua spesso si da tutto per scontato. Il Maestro c'è sempre! E quando invece il Maestro non ti da più il suo supporto? (come tra l'altro il nuovo regolamento vuole). Succede che il judo poi rimette tutto in ordine. Il risultato di Sabato è molto negativo, discutendo sul piano sportivo della faccenda, non che sia tragico perdere, è tragico rendersi conto di quanto i risultati dei miei atleti siano legati alla mia capacità di scardinare le loro difese e di entrare in sintonia con loro, spesso facendomi carico delle loro mancanze, generando tuttavia innegabile dipendenza. Ma per quanto tempo avrò ancora voglia di fare questo! Ma soprattutto, è utile tutto questo? Sono stato come un padre opprimente , avrei dovuto dare loro, da subito, più libertà così da renderli davvero artefici dei loro successi ed insuccessi, rendendo me stesso anche più distaccato, meno partecipe, più sereno. Facile a dirsi meno facile a farsi, dipende dal carattere, ed il mio è quello che è.
Sabato Laura possiamo dire non abbia partecipato, tanto era timida ed impaurita, Luisa insicura, indecisa, distratta e inconsapevole, ma soprattutto arrendevole, Giulia non c'era nemmeno..a 2 settimane dalle finali con tutti questi “beh”...chissà cosa ci aspetta. Comunque io non gioco tanto per giocare, oggi sembrano aver perso un po' la mira, mi fanno notare gli abbracci e i coccolamenti altrui, e poi c'è l'ESTERNO, CHE SPESSO,.. E SEMPRE DI PIU', LE PONE IN CONFLITTO CON QUELLO CHE SI FA ALL'INTERNO. A me non interessa comprare la loro fiducia con inutili strategie da piazza, io voglio insegnare loro a vincere e ad amare il judo... e sono certo che ALLA FINE COSI' SARA'..IN FONDO SI IMPEGNANO E SON BRAVE..FORZA BIMBE!

Ma il grigiore di Lignano è stato certamente mitigato dalla luce e dai colori splendenti della trasferta di Taranto, dove nel primo appuntamento con il Trofeo Italia alcuni nostri Esordienti hanno portato a casa dei buoni risultati. Alla fine due bronzi con Sara e Vittorio e un settimo con Alberto. Io non c'ero, ma Stefano riferisce solo note positive su tutto, cosa che gratifica uno sforzo organizzativo che settimanalmente esalta la natura del nostro gruppo. GRANDE JUDO TREVISO. Ad maiora!


Aggiornamento del 23/01/2013

..Prima di tutto Buon Inizio Anno. Un po' tardi forse, ma ciò che conta è che sia un buon anno quello appena iniziato, e se l'augurio che lo sia è di buon auspicio, allora facciamolo!!! anche perchè visto il PAF, le nuove regole arbitrali, quelle comportamentali, marasmi e polemiche varie, di un aiutino o spintarella qualsivoglia... mi sa che ce n'è biogno! Fatto il preambolo vediamo cosa è successo, andando a ritroso..cioè partiamo dalle cose più recenti per arrivare dove ci eravamo lasciati.

20 Gennaio 2013
Qualificazioni Campionato Italiano Cadetti - Eraclea(VE)

Domenica scorsa erano in programma le qualificazioni al Campionato Italiano Cadetto, anzi under 18 (dopo l'introduzione del nuovo regolamento). Vabbè il commento deve dividersi in due. Una parte riguardante le dovute considerazioni interne, ed una invece con un paio di considerazioni più a carattere generale. Per quel che riguarda noi, la gara era un po' "poco sentita". Laura e Luisa già qualificate di diritto in virtù dei successi dello scorso annno, non partecipavano, per cui ci rimaneva la sola Giulia. Per fortuna c'ha pensato lei a rendere l'attesa frizzantina (il comportamento di Sergiu non lo esamino nemmeno. La sua partecipazione, del resto, era stata solo una boutade su facebook, in realtà in palestra non lo abbiamo visto mai). La faccio non la faccio, mi alleno non mi alleno, calo a 57 non calo a 57 e via così. Alla fine Giulia c'è e fa la gara a 63. Altra novità di quest'anno è che il Veneto "balla da solo" (cioè non disputa più le qualificazioni con il Friuli Venezia Giulia), e i timori di essere in pochi alle qualificazioni, per cui con pochi posti disponibili per le finali, per una gara tuttavia più abbordabile, sono fugati dal verificare che compaiono società e atleti mai visti prima, per un numero sorprendente di partecipanti...i dubbi sulla qualità invece sono tutti confermati! Meglio così. In categoria di Giulia passano le prime 3, l'unica avversaria temibile è nell'altra poule e così in men che non si dica la qualificazione è conquistata. BRAVA...BRAVINA dai!!! Comunque, "pour parler", come dicevo, l'essersi affrancati dal Friuli, a mio giudizio, è un grave errore, perchè per gratificare l'atleta mediocre, che così trova un po' di gloria, la qualità viene notevolmente meno. Si vede che a qualcuno piace essere il migliore dei peggiori, ho scritto su fb durante una discussione...

...per me invece non bisogna far l'errore di alimentare illusioni, costruire castelli in aria. Il contenuto educativo deve prevalere su quello puramente sportivo legato al risultato. Ciò che conta è il percorso di sacrifici, di fatica, la lealtà nei confronti degli altri, ma anche di se stessi, il rispetto dell'impegno preso..il mio intento prima della medaglia, che cqe rimane una gran bella soddisfazione, è quello di contribuire a far crescere belle persone, gente con i piedi per terra, forti prima nell'animo e poi nei muscoli e nella tecnica..godere dell'effimero è un'inutile perdita di tempo! l'ovvietà della speranza di un grande risultato è ugualmemente scontata, e in quanto scontata, di valore minore rispetto a più elevati intenti.

...per chiudere secondo me il Veneto aveva conquistato un ruolo davvero di prestigio con i suoi atleti e società più forti, così invece ci si livellerà verso il basso. Detto questo anche organizzare un Campionato e relative qualificazioni così presto è fuori luogo. Quest'anno ragazzini che fino a ieri l'altro erano esordienti, si sono trovati a giocarsi una qualificazione con altri che, se non cambiava il regolamento, sarebbero stati juniores...BOH!!!


13 Gennaio 2013
5° Trofeo SHIMAI - Fagagna(UD)

Si apre alla grande anche il 2013. E' nostro il primo Trofeo in palio dell'anno. A Fagagna in provincia di Udine infatti, sono "grandissimi i 12 piccolissimi" esordienti A e B guidati da Alessandro e Cristina. Con Marco, Gioia, Kevin, Luca ed Emanuele all'esordio assoluto, Alberto, Sara e Alessandro all'esordio nella nuova classe d'età e Tatiana, Sara, Giacomo e Nichita (ho scoperto che non si scrive con la k) "veterani" per una volta, il JUDO TREVISO si lascia alle spalle le trenta società partecipanti, di cui quattro slovene e una croata. Una gran bella sorpresa frutto di una gara disputata individualmente a livello altissimo. In conclusione due ori, quattro argenti, un bronzo e un gran bel judo il bottino finale dei nostri guerrieri, per una vittoria collettiva che lascia davvero ben sperare per il futuro.


3,4,5,6 Gennaio 2013
Winter Camp - Lignano Sabbiadoro(VE)

L'anno si apre come al solito con il bellissimo Winter Camp. Il sottoscritto è convocato come responsabile della squadra regionale, Luisa, Vittorio e Sara invece come vincitori del GP Veneto. All'allegra brigata si aggiungono Andrea e Giacomo, ...e anche quest'anno il Judo Treviso è presente e ben rappresentato. Che dire tutto fila liscio, è un modo utilissimo di iniziare dopo le vacanze natalizie, perchè qui convengono atleti di livello mondiale (tantissimi gli olimpionici con lo squadrone delle meravilgie russo in pole position). Tutto bene insomma, tanto randori, qualche botta e tanta serenità...


...c'è pure tempo per tracciare segni indelebili di appartenenza


...di dimostrare l'attaccamento al proprio "Maestro", con relativi apprezzamenti...


...ma anche di studiare nuovi metodi educativi davvero efficaci...(nella foto Urska Zolnir campionessa olimpica a Londra kg 63...risultato emblematico di questi metodi educativi, a Lignano nel ruolo di allenatrice a fianco del suo Maestro)


16 Dicembre 2012
Premiazioni, Gara e Cena (anzi Pranzo :-) ) Sociale - Treviso

L'anno solare si conclude, e come regola vuole, sono i tradizionali appuntamenti pre natalizi a celebrarlo. Questa volta da archiviare però c'è un anno di grosse soddisfazioni. Lo facciamo con le premiazioni degli atleti che si sono distinti, dei soci di lunga militanza, delle nuove cinture nere, e dei nuovi "alti gradi", senza dimenticare le gare sociali con tutti i partecipanti. Vista la conclusione del quadriennio e le nuove elezioni sociali, il pranzo è stata la migliore occasione anche per presentare il nuovo Consiglio Direttivo. Sostanzialmente si conferma, con Vincenzo De Carlo Presidente, Carlo Buranel VicePresidente, Alessandro Esposito Rappresentante dei Tecnici e Segretario, Claudio Milanesi Rappresentante degli Atleti e con il solo passaggio di consegne tra Roger Bonaventura, preso dal nuovo importante ruolo di papà, e Roberto Moretto.


...ecco il Consiglio


Aggiornamento del 10/12/2012

Dopo le prime indiscrezioni..io vado controcorrente..e dico: chi ha paura del nuovo regolamento, ha paura del judo..bisognerà avere più tecnica, più tenuta, più cura del particolare, più spirito di sacrificio. Ahah finalmente chi aveva ridotto la nostra disciplina in una insensata gazzarra, dovrà scoprire come insegnare la tecnica, lo squilibrio, a cogliere l'opportunità, ad adottare le difese opportune..per tutti gli altri rimane sempre la lotta libera e grecoromana!!!

Aggiornamento del 09/12/2012

Non c'è nulla da fare ci vuole un viaggio in treno perchè io possa aggiornare il sito. Eccomi quindi di ritorno da Roma a riassumere un po' di cose accadute. Dovrei anche raccontare delle elezioni del Presidente e del Consiglio Federale visto che parte del mio viaggio a Roma mi ha visto impegnato, insieme ad Enzo, anche in questo. Francamente non sono aggiornato sui vincitori, ma visto che sulle mie schede elettorali non c'era poi una gran scelta da esercitare, ho la sensazione che Presidente e Consiglio non siano un granchè cambiati. Allora in bocca al lupo agli eletti e, buon lavoro a tutti loro affinchè, anche il prossimo, sia un quadriennio vincente.
Quadriennio che si aprirà con importanti cambiamenti in termini di regolamento e organizzazione..boh, staremo a vedere!!!

Varie
La notizia che segue l'ho letta sul sito www.alpeadriajudo.it. Il bellissimo e aggiornatissimo sito curato dal M° De Denaro, che ringrazio per avermi permesso il "copia incolla", ma che oggi preferisco solo menzionare per le riflessioni che mi ha indotto a fare. Non solo, anche un articolo letto sulla “Gazzetta dello Sport” scritto dalla pluri campionessa Yosefa Idem mi ha spinto a soffermarmi sui contenuti dello stesso. Beh il primo caso riguarda l'incredibile comportamento della squadra nazionale francese juniores che, in oriente durante uno stage in preparazione agli europei under 23, accusata di reiterati furti nei negozi cittadini, è stata addirittura espulsa dal Giappone, rischiando non solo un pur complesso incidente diplomaticio di carattere sportivo, ma forse anche qualcosa di più. Una storia che vi invito a cercare sul web e a leggere, perchè ha dell'incredibile..
Ma pochi giorni dopo, come detto, leggo anche un intervento della Idem, che auspica il consolidamento di una nuova generazione di allenatori “illuminati”, non solo preparati tecnicamente, ma anche rispettosi del libero arbitrio di quei loro atleti, a dir suo, fino a ieri l'altro usati, spremuti, poco rispettati, letteralmete assoggettati ad uno stile militaresco, padronale, per lei stessa inutile e dannoso..mi sarebbe piaciuto commentare sul giornale, magari aprendo un dibattito. Condivido l'auspicata crescita “scientifica” e professionale del ruolo dell'allenatore, ed anche la puntualizzazione sul rispetto necessario e dovuto (non solo però nel rapporto allenatore atleta direi), ma per il resto vorrei chiedere a Christophe Gagliano, allenatore dei 13 francesini, cosa ne pensa..o ad esempio,vorrei capire se il crollo della Pellegrini nel nuoto dopo Castagnetti e il “licenziamento del maresciallo Lucas”, per un più morbido e comprensivo allenatore (C. Rossetto), possa essere spiegato con un eccesso di "comprensione"..mi sa che di Idem con la sua motivazione agonistica, serietà, dedizione, e chi più ne ha più ne metta, ce n'è una, ma la massa è ben altra.

2 Dicembre 2012
Campionati Italiani a Squadre – Pesaro
Criterium Provinciale Giovanissimi – Riese Pio X (TV)

Scrivo fresco fresco di trasferta. Una bella trasferta se penso all'obiettivo raggiunto di far provare alle nostre ragazze l'esperienza della gara a squadre, la gara più bella a dire di molti, e anche per il sottoscritto. Trasferta amara se invece guardo al risultato e al rendimento. Era decisamente un Campionato abbordabile, praticamente tutti gli incontri sono terminati sul tre a due (95%) testimoniando un equilibrio assoluto fra le squadre. Anche i nostri sono terminati entrambi 3 a 2 per la squadra avversaria. Un po' il sorteggio, un po' il fatto di essere in quattro, ma ahimè anche il black out di qualcuno, ci ha relegato così, in fondo alla classifica. Peccato!


A Riese Pio X invece, al seguito di Cristina e Simone le nostre giovani promesse hanno partecipato festanti al terzo ed ultimo appuntamento con il Criterium Provinciale. E' stata per noi la partecipazione con il più alto numero di bambini, oltre 30, un vero successo e un sacco di speranze per il futuro, oltre che un premio al nostro lavoro. Bene!


24 Novembre 2012
Esami Nazionali – Lido di Ostia (Roma)

Sostenendo entrambi gli esami nazionali presso la sede federale al Lido di Ostia, Carlo ed Enrico hanno ottenuto la promozione a 5° dan. Il loro è un percorso encomiabile e di assoluto esempio per i tanti ragazzi che quotidianamente calcano il tatami di viale Montegrappa. Dopo la stagione agonistica costellata di fatica e successi, entrambi hanno ricoperto ruoli dirigenziali di assoluto spessore all'interno del nostro storico sodalizio, compresa la Presidenza, ereditando ed onorando al meglio il pesante trestimone lasciato dal Maestro De Carlo, passato a supervisionare le attività. Con loro il Judo Treviso vanta un ottavo, tre quinti, due quarti dan, non so nemmeno quanti terzi, tutti in attività, per un totale di oltre 150 cinture nere.


...e se non bastasse Carlo, per festeggiare il risultato ottenuto, si è dimostrato cintura nera anche tra i fornelli, riunendo nella sua taverna 34 dan e cucinando per tutti una cena pantagruelica.


17 Novembre 2012
Coppa Italia - Firenze

Toccata e fuga a Firenze per la Coppa Italia. Come nei Campionati U23 Riccardo fa una buona gara, ma si ferma sul più bello. Il suo è ancora un judo immaturo (più elegante che concreto) e i suoi 81 Kg non sempre valgono quelli degli avversari.

10 e 11 Novembre 2012
Qualificazioni Campionato Italiano a Squadre e Trofeo Città di Treviso - Treviso

Se scrivo del nostro Trofeo non mi fermo più e vi annoio a morte. SIAMO STATI BRAVI. Tutti. Genitori, amici, atleti. Tutti. Come al solito è emerso prepotente quel senso di appartenenza che ci accomuna. La grande amicizia che ci unisce, ed è stato un gran bel successo. Grande affluenza, tempi rispettati, noie e disagi, dovuti anche ad una giornata di pioggia infernale, superati. E alla fine ci siamo pure portati a casa la 500-esima coppa grazie ai risultati ottenuti sul tatami.



Anche il giorno precedente abbiamo dato prova di essere una GRANDE SQUADRA. Con due 66 (Fra e Gian), due 81 (Albe e Ricky) e Roger recuperato al mattino della gara mentre montava i tatami, data l'assenza di Mattia, prossimo alla sua seconda laurea, abbiamo allestito, per il decimo anno consecutivo, la squadra junior-senior. Poco ci mancava che arrivassimo pure in fondo, e ottenessimo la qualificazione. Bravo Albe che per la squadra si sacrifica e combatte con gli oltre, dando il punto vittoria contro S.Lorentz, che dire di Roger che per la squadra non esita e scende in campo. Ma bravi tutti senza distinzioni.


3 Novembre 2012
23° Trofeo Internazionale “Sankaku” - Bergamo

Prima trasferta di Giulia e Luisa in totale autonomia, siamo tutti impegnati e così alla gara ci vanno da sole. Nell'infinito Torneo di Bergamo, che alla conclusione dei due giorni di combattimenti lascerà un incredibile strascico di polemiche, entrambe si comportano bene, Luisa addirittura perdendo di misura la finale con una vecchia conoscenza romana. Il giorno dopo invece è il turno degli esordienti e con loro c'è Stefano. Ma contrariamente al giorno precedente non sarà una grande trasferta. Ancora troppo immaturi, agonisticamente parlando, nessuno lascia il segno, e anche Laura che si presenta come vicecampionessa italiana in carica si arena. Alla fine sarà sufficiente il magro bottino di zero medaglie a far capire il tenore della gara.


27 Ottobre 2012
Campionati Italiani U23 – Lignano Sabbiadoro (UD)

Buona prestazione per Riccardo, unico nostro portacolori in questo Campionato. Alla fine sarà settimo, palesando luci ed ombre. Luci frutto di un modo molto elegante di combattere, con buoni spunti tecnici, spesso efficaci all'ottenimento del risultato finale, ombre invece rappresentate dalla mancanza di una fisicità all'altezza, ma anche da una tattica troppo spesso trascurata, e che invece a questi livelli è componente essenziale di una condotta di gara di livello.

Aggiornamento del 24/10/2012 BIS

Aggiornamento dell'aggiornamento..Dopo le mille proteste ricevute cercherò di rendere più comprensibile quanto scritto qui sotto..Mi sembra di essere ritornato a scuola..Qualcuno forse ha pensato che sarebbe meglio che lo facessi ahahaha..ALLORA:

Aggiornamento del 24/10/2012

Ci voleva un viaggio in alta velocità per trovare il tempo di aggiornare il sito..e allora eccomi qua a scrivere le mille cose successe in queste ultime settimane, ed anche in quelle precedenti e ad archiviare un'altra stagione (il cui resoconto però può sempre essere consultato cliccando sul link in fondo alla pagina). Ormai qua tutto accade a ritmi insostenibili, diciamo che il mondo è proprio quello che mi appare fuori dal finestrino del mio treno, che in questo momento sta viaggiando a 300 all'ora. Insomma di tutto quello che succede non si capisce niente talmente veloce è il succedersi degli eventi. Ma nella nostra piccola realtà di palestra, nel nostro mondo fatto per lo più di quei ragazzi e ragazze con i quali ci confrontiamo tutti i santi giorni, noi, invece, sto "CASINO" di esperienze, sentimenti ed emozioni, fatti che ci scorrono davanti agli occhi continuamente, siamo chiamati a governarlo..non facile direi!..Non facile perchè, anche se ragazzi lo siamo stati, le dinamiche di oggi appaiono piu complesse, e ci risulta difficile comprenderle..ma dai vediamo un po' tutto quello che ci è capitato. Beh innanzitutto, come al solito ci siamo presi più impegni di quanti ci avrebbero permesso di vivere un po' più tranquilli, tutti ci cercano, che bello! e anche quello che sembrava essere un inizio di stagione stentato, che appunto ci aveva indotti ad allargare gli orizzonti, si è al contrario rivelato un successo. A dire il vero ci speravamo, per cui bene, palestra piena di bambini, e.."MEGLIO COSì"!!..Peccato al "pacco" dei giovani insegnanti ahahaha più preziosi dell'oro ahahaha. Allo stesso tempo quello che sembrava un gruppo di giovani atleti dalle belle speranze, con la nuova stagione, si è squagliato come neve al sole..HEI MA NON E' PRIMAVERA!, ANZI SI VA VERSO L'INVERNO, NON E' STAGIONE PER SQUAGLIARSI..E' TROOOOOPPPOOO PRESTO!!! altri invece che sembravano averci messo una pietra sopra sul finire della stagione scorsa sono tornati con più energie di prima, boh! Qualcuno non ha mai mollato, qualcuno prima ha iniziato con programmi strepitosi e poi improvvisamente è sparito cedendo alle lusinghe di un altro sport. Ma chi li capisce questi! Per non parlare di chi si è un po' seduto o addirittura è un po' regredito, ma questo è il problema minore, e delle nuove cinture bianche che si sentono già pronte per fare le gare. E in mezzo tutto ciò spunta uno Scaffai a caso, figliol prodigo, che inanella una vittoria dietro l'altra, raggiunge la cintura nera alla velocità della luce, ma soprattutto in una desolazione tecnica che giustifico solo con l'inizio di stagione, sciorina un judo di rara bellezza, facendo sembrare tutto semplice e normale. Ah siamo una gran bella squadra, siamo una gran bella famiglia, via i figli ed ecco i padri, non faranno le gare, ma accidenti se si impegnano!!! Fino a quando facciamo quello che facciamo e sul tatami siamo anche in 40 io, anzi noi tutti, siamo felici, e questo è quello che conta! Una piccola nota divertente. Apro i giornali tutti i giorni..ma quando finiranno le dispute di quartierino ahahah...dimenticavo "col cavolo che l'erba del mio vicino è più verde della mia...avete guardato bene?" :-)

20 e 21 Ottobre 2012
Qualificazioni Coppa Italia e Memorial Trinca - Montebelluna

Non mi dilungo troppo in commenti, tanto nessuno li leggerebbe in questa occasione di "corposa" pubblicazione. Mi limito a sottolineare la qualificazione di Riccardo che dopo aver vinto tra Veneto Friuli e Trentino gli U23 si impone anche in Coppa Italia. Nulla da fare invece per i "Veci". Note variopinte invece dalla gara a squadre. 50 sfumature di grigio nero, in versione Disney ovviamente, dipinte dalla settimana precedente fino alla Domenica di gara, allorquando ci siamo schierati con le sole ragazze u14 e u16. Brave quest'ultime che hanno tirato il peso come delle dannate. Della gara non dico nulla perchè tutto è già stato detto, eccetto un pubblico grazie ai prestiti di Padova (Martina) e Montebelluna (Sara).


Eccccollooooooo AGELINO FOR PRESIDENT all'esordio ufficiale nel nuovo ruolo di Presidente di Giuria


Domandiamoci perchè facciamo così tanta difficoltà a venirne fuori..guardate la foto sotto pensate che..: nessun'altro come loro...ed ecco la risposta..AHAHAH..Guardate anche il podio dai, argento per le cadette vittime di un regolamento assai bizzarro (Le prime che come noi hanno vinto due incontri su tre, con noi avevano perso!!!)


14 Ottobre 2012
Trofeo Internazionale Capodistria - Koper (SLO)

Ci siamo proprio divertiti in questa trasferta (anzi in questa non trasferta, perchè se non si dorme fuori che trasferta è?)..la giornata era splendida, eravamo in tanti, Luisa stava morendo strangolata, e per ripicca ha spaccato gli stinchi alle altre avversarie ahahah, le Sartor sisters hanno accumulato 5 ippon..tutti contro ovviamente..Sara ha fatto la gaggia con una schiappa e la mozzarella contro Ivan Drago..Mattia è tornato sul gradino più alto del podio, Fra ha perso perchè pesava troppo, tutto regolare invece per gli altri tutti plurimedagliati e alla fine abbiamo pure vinto la coppa...gelato cosa credete ahahahaha



13 Ottobre 2012
Gran Premio 1° e 2° Dan - Sacile

A questa gara erano presenti Riccardo e Fred. Mentre quest'ultimo, che si allena pochino, ma ha grandi doti, non è riuscito a dimostrare il suo valore , attanagliato forse da nuove e sconosciute incertezze e paure, la notizia vera è che

RICCARDO E' CINTURA NERA PRIMO DAN

inutile dire che se la meritava sta cintura, e lo ha dimostrato ampiamente anche in questa gara dove certamente il suo modo di far judo si è chiaramente capito essere di un altro livello. Quella di Ricky è la vera storia del figliol prodigo. Ricollegandomi a quello che ho scritto sopra direi proprio la storia complicata di un ragazzo già medagliato ai campionati italiani, dalle prospettive esaltanti che improvvisamente decide invece di fermarsi. Per fortuna per poi tornare, più sereno più maturo, e più forte di prima. Non posso aggiungere altro perchè Alberto, di cui non ho scritto niente quando raggiunse la nera (ma nemmeno del 8° dan del Maestro ho scritto molto), mi ha minacciato e insomma ha sempre 20anni e ingaggiare un randori risolutore non so se mi conviene


Hey che non lo sappia nessuno...silenzio è...

MA ANCHE IL NOSTRO PRESIDENTISSIMO E' STATO PROMOSSO 2° DAN...COMPLIMENTIIII ENZO!!!


E infine una menzione su quello che è stato...
A Settembre siamo stati bravissimi perchè abbiamo ben interpretato lo spirito di "SPORT IN PIAZZA" presentando al meglio la nostra fantastica disciplina sportiva a tutti i bambini che numerosi sono saliti sul nostro tatami e allo stesso tempo abbiamo partecipato numerosi divertendoci come solo noi sappiamo e possiamo fare



..e non ci siamo fatti sfuggire proprio nessuno..perchè con i nostri colori SI NASCE!!!


.. a Giugno invece avrei dovuto pubblicare la foto di questa bellissima esperienza fatta tra i torrenti di Caporetto


Aggiornamento del 08/10/2012

7 Ottobre 2012
Qualificazioni Camp. Ita Under 23 - Sacile

Primo appuntamento di livello a Sacile dove gli atleti di Veneto, Friuli e Trentino si sono contesi la qualificaione ai Campionati Italiani under 23. Per noi Alberto e Riccardo, entrambi a 81. Dei due solo Ricky ottiene il pass, offrendo una prestazione davvero superlativa. In un marasma di "pugni e pedate", Ricky se ne esce prima con uno yoko tomoe, poi con un doppio morote e infine con un uchi mata, che lasciano tutti a bocca aperta e il sottoscritto con i soliti interrogativi..meglio lavorare per una specializzazione precoce, in barba alla tecnica, ovvero con l'obiettivo di fare tutto ciò che serve a vincere, rischiando poi ocenità come se ne vedono molte, o addirittura l'abbandono precoce, o curare i contenuti, la meticolosa applicazione di quei principi che fanno del judo una disciplina di un'armoniosità incosueta, visto che poi si tratta comunque di lottare? Anche Albe da tutto, ma lui dopo lo stop forzato non ha più ritrovato quella brillantezza che prima lo contraddistingueva. Bravo comunque ad esserci e a mettersi in gioco. Peccato perchè arriva fino alla semifinale però poi cede di schianto e si deve accontentare di rimanere ai piedi del podio.


30 Settembre 2012
Trofeo Int. "Città del Mosaico" e "Memorial Tiberi" - Spilimbergo

Primi appuntamenti stagionali e prime medaglie...Sono di Sara e Vittorio i primi squilli di Tromba, ma c'è ben poco da dire su una fase assolutamente interlocutoria, dove tutti stanno ancora cercando di adattarsi agli impegni invernali e in effetti, soprattutto tra i giovanissimi, la qualità é davvero bassa. Anche i nostri appaiono un po' "frenati", Luisa in modo particolare, il cui blocco psicologico quando si oppone all'arci nota coetanea di Pederobba, tra l'altro da poco campionessa europea, risulta essere un ostacolo invalicabile. Molto meglio il gruppo junior senior con l'instancabile Mattia su tutti.


Aggiornamento del 11/09/2012

La nuova stagione è partita..e noi non possiamo che ricominciare da qua!

GRAZIE RAGAZZE

Ale





Katana