Home page Alessandro e Francesco


Torna alla home page
Vedi le news
Vedi gli orari dei corsi
Vedi gli approfondimenti sul judo
Vedi la composizione del consiglio direttivo
Vedi le foto e i video
Vedi i link
Entra nell'area riservata

News        

Rivediamo mese per mese quanto accaduto fino a qua. Quest'anno è stato particolarmente impegnativo e a rimetterci è stato il sito, che purtroppo non è mai stato tempestivamente aggiornato. Piano piano cercherò di rimediare se non altro raccontando le nostre avventure attaverso le immagini.

Luglio: Elezioni nuovo Comitato
Dopo diverse vicissitudini, e il ritorno alle urne, un rinnovato organo amministrativo, con in testa il M° Francesco Indiano per il settore judo, ha preso le redini del comando del Comitato Regionale...da parte nostra un "In bocca al lupo".

Giugno: Trofeo Città di Messina

Giugno: Esami 2009

Giugno: 35° International Judo Tournament Venray (OLANDA)

Maggio: Campionati Italiani Under 23

Maggio: Manifestazioni e Festeggiamenti per il 50°
All'interno dell'area foto trovate alcuni bei ricordi delle 2 giornate di festeggiamenti


Maggio: 21° Trofeo Int. "Città di Colombo"

Maggio: Gran Premio 1° e 2° dan e Criterium Giovanissimi Feltre

Maggio: 33° Città di Pordenone

Aprile: Meeting Giovanissimi - Qualif Under 23 - Trofeo Pederobba - Trofeo "Shiai" (San Marino)

Aprile: Campionati Italiani Assoluti

Aprile: Tiziano al Corso Allenatori


Aprile: 50° Compleanno del JUDO TREVISO


Marzo: Memorial "S.Secco" (Criterium Prov.) - Trofeo Tolmezzo - Campionati Regionali Esordienti


Aggiornamento del 08/07/2009

All'interno dell'area "storia" - "Tutte le cinture nere dell'A.S.D. Judo Treviso" sono state inserite le pagine riguardanti: Adriano Pizzolon, Andrea Zanotti, Michele Pasini, Vittorio Casellato, Arnaldo Crozzolin, Carla Barbi, Paolo Maurutto, Riccardo Deidda e Gualtiero Basso.

A tutte le cinture nere: per facilitare il lavoro di informatizzazione, Vi chiediamo di inviarci almeno una vostra foto (possibilmente in kimono), verrà creata per ognuno una pagina personale dove potrete scrivere (se volete) un vostro pensiero sul judo treviso.

N.B.: Sono ancora disponibili alcune copie del libro: "Un rei lungo cinquant'anni" scritto in occasione dei festeggiamenti per il 50° anno di attività sportiva, potete richiederlo da settembre direttamente in segreteria.

Aggiornamento del 29/06/2009

All'interno dell'area "storia" è stata inserita la lettera di ringraziamento del Maestro Berardino De Carlo per i festeggiamenti del 50° anniversario; è stata corretta l'intervista al M° Berardino De Carlo; inserita la lista dei soci fondatori "i diciotto pionieri" e il primo verbale dell'associazione.

Sempre nell'area "storia" dentro la sezione "Tutte le cinture nere dell'A.S.D. Judo Treviso" stiamo iniziando a inserire per ogni persona una sua pagina con almeno una foto, per ora potete trovare le pagine del Maestro, di F. Matteo, P. Sante e E. Alessandro. Sarà un lavoro che coinvolgerà sia il turno agonistico che quello amatoriale per il recupero delle informazioni.

Pensando di fare cosa gradita, Vi auguriamo un buon riposo estivo e Vi aspettiamo per la rispresa delle attività a settembre (come ormai da cinquant'anni).

Aggiornamento del 24/06/2009

All'interno dell'area "storia" è stata inserita l'intervista fatta al Maestro Berardino De Carlo in occasione dei festeggiamenti per i cinquant'anni dell'associazione. Nella stessa area è stata inserita la lista di tutte le cinture nere e dei presidenti.

Aggiornamento del 02/06/2009

Sono state aggiunte delle foto. All'interno dell'area riservata è stato corretto il file in pdf "da cintura bianca a cintura nera", vi ricordiamo che per avere la password basta chiedere in segreteria o facendovi riconoscere tramite mail.

Aggiornamento del 27/04/2009

Sono state cambiate le foto e sono stati aggiunti ulteriori sponsor dell'a.s.d. Judo Treviso. Tolta l'area "articoli", da oggi troverete i link all'interno dell'area news.

«Vi spiego perché il judo è adatto ai disabili»
intervista a Bruno Carmeni.

19/09/2007



Bambini: lo sport come gioco

19/09/2007



«Agonismo esasperato? Lo chiedono i genitori»

19/09/2007



Aggiornamento del 14/04/2009

Sono stati aggiunti a lato del sito gli sponsor dell'a.s.d. Judo Treviso.



Aggiornamento del 12/03/2009

Weekend da paura...vediamo com'è andata:

EUJ Top Cadet - Zagabria

A Zagabria, guidato dai tecnici della Nazionale Italiana, Alberto è autore di una prova caratterizzata dalla grande concretezza e maturità, e conquista alla fine un quinto posto che lo proietta ai vertici della sua categoria di peso tra i pretendenti al posto di titolare per i prossimi Campionati Europei, ora saranno i tornei di Genova e quello di Messina a stabilire chi è il più forte e meritevole, nella speranza che gli sia data ancora la possibilità di gareggiare all'estero

Qualificazione ai Capionati Italiani Assoluti
Nell'appuntamento più rappresentativo della stagione per gli atleti evoluti, ovvero i Campionati Italiani Assoluti, a difendere i nostri colori, nella fase regionale di qualificazione, c'erano tre 66 kg costretti ad una lotta fratricida. Alla fine la spunta il solo Ludovico che non si lascia scappare l'opportunità, dopo che un brutto infortunio gli aveva impedito di partecipare ai Campionati Juniores. Buona la prova anche di Francesco e Giovanni, quest'ultimo tanto forte e volenteroso sul piano sportivo quanto affaticato e malandato su quello fisico

17° Trofeo int. Giano dell'Umbria (3° tappa-Trofeo Italia) - Spoleto.
Trasfertone in Umbria e relativa gara di quelle che sai quando iniziano, ma non quando finiscono. Piuttosto scandaloso che sia concesso di organizzarla in una struttura non all'altezza, tuttavia noi c'eravamo e ci siamo pure fatti sentire. Della lunghezza mostruosa se ne accorgono sabato i cadetti, che combattono (si insomma partecipano) nel pomeriggio e sono costretti ad un ritorno in piena notte. Gianluca sembra affaticato e annebbiato dalle birre di Monaco da dove era appunto appena rientrato dopo la gita scolastica. Niente medaglia e niente Inter. Ma insomma onore e gloria per l'impegno. Lorenzo è generoso e nel complesso disputa una buona prova, direi bravo!... continuare su questa strada è l'imperativo. Veac fa del suo meglio, ma un brutto e fortuito colpo lo mette ko, per fortuna non aveva mangiato il suo solito kebab! Domenica poi era il turno degli esordienti, anzi direi dei compostissimi esordienti, alla loro vera prima trasferta. Stoici nel sopportare senza batter ciglio la snervante attesa. Per tutti infatti la gara inizia nel pomeriggio dopo che il peso era stato fatto alle 8 del mattino. Bravissime Giulia e Luisa anche se la loro strada è decisamente in salita, come lo è quella di Andrea e Massimo, quest'ultimo però come Luisa incassa il primo successo e già questa è una bella soddisfazione. Michele è come al solito sprecone e troppo poco agonista, e si lascia, come a Vittorio Veneto, sfuggire dalle mani l'opportunità di una semi ed eventuale finale alla portata. Veniamo a Giulio TERRORE DEL SUD. Con una serenità invidiabile aspetta il suo turno e poi diligente come un soldato ascolta ed esegue. Bravissimo nel metterci una determinazione assoluta che lo spinge a superare i suoi avversari entro il primo minuto e tutti per ippon. Alla fine sono 6 gli incontri che gli servono per salire sul gradino più alto del podio.



Aggiornamento del 04/03/2009

TRAVOLTI DAGLI EVENTI SEMPRE ALL'INSEGUIMENTO...PERO' ECCOCI! 2 RIGHE PER TUTTO E ANDIAMO AVANTI:

Alberto Zanioli in NAZIONALE

Dopo il deludente epilogo dei Campionati Italiani è giunta dai responsabili della Nazionale Italiana Cadetti un importante gratificazione al lavoro di Alberto e a quello dei Tecnici che lo seguono. Alberto infatti, come già fu per Simone un paio d'anni fa, vestirà a Zagabria la maglia azzurra (per dirla in termini calcistici) in occasione del "EJU Top Cadet Tournament - U16".

Campionati Italiani Juniores - Napoli
Ancora una piccola delusione dopo la trasferta in Campania e dopo che Giovanni non è riuscito ad andare oltre ad una pur buona prestazione. Peccato perchè la sorte non è sembrata certo amica facendo si che nel suo cammino Giovanni trovasse proprio quelli che poi alla fine si sarebbero aggiudicati il secondo e il terzo posto, peccato perchè, nonostante tutto, Gio, il recupero che lo ha estromesso, lo stava conducendo abilmente per waza ari e infine peccato perchè anche per gli altri sarebbe potuta essere una buona esperienza e per Ludovico forse qualcosa in più.

25° Trofeo Int. "Valli del Torre"
Risultato al di sopra di ogni aspettativa quello ottenuto a Tarcento da tutti i ragazzi, ma in particolar modo da Luisa , Giulia, Giulio, Gabri, Massimo, Michele e Andrea, autori di prove maiuscole alla fine premiate dalle tante medaglie. Ugualmente importante è stata la partecipazione massiccia della squadra che con i sui 18 atleti ha dato prova di una certa solidità.


Vincere e Vinceremo - Almeno le buone intenzioni c'erano!
Campionati amari dopo diversi anni in cui ci si era abituati al dolce sapore del successo, amari anche non completamente per colpa nostra e il video spiega tutto. Video che pubblichiamo, perchè l'errore è evidente anche se errare è umano (basterebbe ammetterlo e magari chiedere scusa) e su cui tutto è già stato detto (visto che scrivo un mese dopo e ormai su facebook e youtube l'ha commentato il mondo). Si è detto anche che probabilmente da una prospettiva diversa forse l'azione disperata del rosso poteva essere confusa come un attacco traendo in inganno chi guardava con disattenzione. Insomma chiuso questo capitolo per Alberto, si gurda avanti, senza però dimenticare la superba prestazione di Veaceslav alla fine settimo, quella buona di Ricky anche lui settimo e l'occasione persa per Lorenzo all'altezza dei migliori, ma troppo rinunciatario.


Trofeo Int. "Città di Vittorio Veneto"


Qualificazioni Camp. Ita. Juniores e Cad - Giovanni 2° Dan

Trofeo Alpe Adria

Trofeo Fagagna


Gare Sociali, Cena Sociale, Premiazioni



T-shirt e logo 50°anniversario



Resoconto stagione sportiva 2008 (Premiazione Comitato)

Assemblea e nuove cariche sociali

Assemblea e nuove cariche federali

Torneo delle Regioni e Londra 2012

Criterium Possagno

Aggiornamento del 28/11/2008

Appuntamenti
Ragazzi non manchiamo agli appuntamenti di fine anno:

1 e 2 DICEMBRE: GARE SOCIALI
4 DICEMBRE: ASSEMBLEA ORDINARIA "ELETTIVA" DEI SOCI
12 DICEMBRE: CENA SOCIALE (Per festeggiare la conclusione dell'anno e del quadriennio olimpico, per conoscere il nuovo Consiglio dell'Associazione, ma soprattutto per premiare tutti i partecipanti alle gare sociali, le neo cinture nere, i finalisti nazionali e i soci meritevoli o con oltre dieci anni consecutivi di frequenza)

FACEBOOK
Il Judo Treviso non solo domina sul tatami, ma anche sul web..e fa tendenza su FACEBOOK (grande Angelino). Se volete condividere foto, video, commenti raggiungeteci sul social network "più di moda" del momento. www.facebook.it

Aggiornamento del 23/11/2008


Allenamento Regionale (Selezione "Torneo delle Regioni" e "Londra 2012" (non per le olimpiadi ovviamente diciamo una prospettiva delle stesse) :-)
Saltata la trasferta a Torino, dove questo fine settimana si disputava il Trofeo Topolino, l'unico impegno era per i cadetti chiamati a conquistare la convocazione con la rappresentativa regionale per il "Torneo delle Regioni" in programma a metà Dicembre, mentre, per il "Torneo Londra 2012", essendo il nostro Ludovico l'unico atleta di interesse nazionale in regione che può partecipare, la partita era chiusa in partenza. Senza esagerare si potrebbe dire che quella di Sabato è stata una MARCIA SU PADOVA, visto poi l'esito finale. Infatti la squadra regionale avrà a 55 Ricky, a 60 Nicola a 66 Lorenzo, a 73 Alberto, ma dopo che per diverse volte avevano dimostrato la loro bravura in ambito locale non avevamo dubbi che l'esito delle selezioni sarebbe stato quello che poi è stato. COMPLIMENTI E BUONA FORTUNA.

Trofei Int."Città di Trieste" e "Biancoceleste", Quadrangolare a Squadre, Criterium Pulcini Istrana
Dolce amaro il sapore delle ultime prestazioni offerte dai nostri. Nel weekend del 15 e 16 Novembre erano ben 4 gli appuntamenti che ci vedevano protagonisti, e tutti e 4 sono stati onorati grazie alla disponibilità e all'ottima organizzazione di Ale, Stefano, Cristina e Matteo, nonchè dalla solita massiccia partecipazione di tutti i ragazzi. Sabato al preludio del Città di Trieste ovvero al Trofeo "Biancoceleste" riservato agli es "a" e "b" l'unica cosa positiva è stata la bellissima giornata di sole che ci ha accompagnato, perchè per il resto, in un contesto iper competitivo, su di noi sono piovute solo incredibili mazzate. Meglio le ragazze dei maschi, ma comunque troppo poco. Ci vuole fiducia...è vero! però per ora i nostri giovanissimi sono molto lontani da un rendimento accettabile, dal capire cosa serve dal punto di vista tecnico e psicologico, dall'avere il giusto approccio che a quest'età è fondamentale, vabbè faremo esperienza, nel frattempo ci lecchiamo le ferite e meditiamo sul da farsi. Per fortuna al "Città di Trieste" le cose sono andate diversamente con i soliti cadetti sugli scudi (oro per Alberto, argento per Ricky), con un ottimo Giovanni per la prima volta a 66 kg e un Francesco, genio e sregolatezza, che quasi fa il colpaccio con l'olimpionico Draksic, in ogni caso queste gare contano fino ad un certo punto, visto anche il momento di intensa preparazione fisica. Infatti sia Giovanni che Francesco erano addirittura reduci dal quadrangolare per provincie disputato il giorno prima a Padova, dove, udite udite, grazie anche ai punti portati da un Simone redivivo per una notte, e indomabile guerriero, si erano aggiudicati il titolo. Infine, sempre Domenica, grande festa e grandi soddisfazioni per i nostri 21 pulcini, impegnati a Istrana nella seconda tappa del Criterium provinciale.

Aggiornamento del 09/11/2008

Coppa Italia 2008 - Lanciano (CH)
Ludovico in paradiso! Con una prova superlativa, Ludo ottiene finalmente la sua prima medaglia importante. Un risultato strepitoso considerata la sua giovane età e visto il livello della manifestazione (la Coppa Italia è sostanzialmente un campionato italiano privato della presenza di tutti gli atleti appartenenti ad un gruppo sportivo militare). Tuttavia, più che il risultato in sè, è stato fantastico vederlo all'opera, quando si muove sul tatami sembra ballare sulle note di una poesia, quando attacca: ha la furia di un uragano, la precisione di un chirurgo, la tecnica, pulita e pura, che solo i migliori interpreti della nostra disciplina possono vantare...Bravissimo anzi Strabravo (come si usa dire oggi), e attenzione, il meteo prevede, dalla Francia, l'arrivo di nuove terribili perturbazioni.

Un amico conosciuto durante una trasferta!

Memorial "Carlo Trinca" - Montebelluna (TV) e Trofeo Villanova - Villanova (PN)
Ancora una prova di forza, di unità e di ottimo judo quella offerta dalle 4 squadre schierate a Montebelluna da Alessandro & co. In un torneo (sostanzialmente ben riuscito) che ci vedeva, in pratica, unica società, tra decine di rappresentative o fusioni varie (e questo sottolineo essere il nostro più importante punto di forza), i nostri hanno brillato come ormai sono abituati fare nella maggior parte delle occasioni. Alla fine gradino più alto del podio per la squadra "es a" femminile e per i cadetti, bronzo per le squadre maschili "es a" ed "es b"...GRANDI. Nel frattempo, per non lasciare nulla di intentato, Francesco partecipava al quotato Trofeo Int. di Villanova. Anche per lui ottima prova e riscatto dopo il disastro combinato alle qualificazioni la settimana precedente...PAZZARIELLO!


Criterium Giovanissimi - Miane (TV) e "Open Zagreb" - Zagabria
Continuano le simpaticissime manifestazioni provinciali, non competitive, che hanno l'intento di coinvolgere i giovanissimi (che solitamente mettono raramente il naso fuori dalla palestra). Una bella festa insomma, questa volta preceduta, il giorno prima, da un'altra importante attività, ovvero un allenamento provinciale, prima per gli "es b" e poi per i cadetti, junior, senior. I nostri cadetti e i nostri junior tuttavia non hanno potuto presenziare in quanto tutti convocati con la squadra regionale con cui hanno partecipato ad un Torneo Internazionale a Zagabria. Alla fine solita pioggia di medaglie con Ricky e Gianlu secondi, Gio, Lorenz e Nicola terzi.


MARTINA CINTURA NERA

Con l’ennesima qualificazione, l’ennesima della sua giovane carriera sportiva, ottenuta domenica scorsa al termine di una gara appassionata, Martina ha conquistato la cintura nera. Veste così l’ambito simbolo di una raggiunta maturità tecnica, che tanti sperano di indossare un giorno e che solo pochi invece alla fine conseguono. Martina realizza cosi il sogno di quando bambina, come tanti, aveva cominciato a calcare il tatami di viale Montegrappa. Un premio importante alla costanza, alla generosità, alla perseveranza e al coraggio, oltre che alle indubbie qualità tecniche e atletiche. Martina infatti inseguendo il suo sogno è stata capace di andare oltre tutti gli ostacoli che invece avevano via via, prima inesorabilmente fermato il cammino dei suoi compagni e delle sue compagne, e poi avevano cercato di fermare il suo. Nemmeno un grave infortunio, patito proprio nel suo anno migliore, è stato però capace di sopire l’entusiasmo e le ambizioni, nemmeno il ritrovarsi sola ad allenarsi di un gruppo di quasi venti tra ragazzi e ragazze, un vero e proprio tradimento assorbito come il più graffiante ippon e poi superato con l’orgoglio di chi è sempre capace di rialzarsi e guardare avanti verso la meta…ecco avrei potuto scrivere così un rapporto semifreddo degli eventi e dei meriti, ma questi sono solo fatti, sono solo episodi, potrei scriverne e raccontarne per ore..eh si perche è vero che tra poco la società compie 50 anni, ma questo capita anche nel mio decennale di attività come insegnante, e di cose, di avventure, ne potrei raccontare a migliaia, e tra l’altro, dilungarmi in ricami di lodi sfrenate è la mia specialità. Ma oggi quello che conta è altro, non lo so nemmeno io cosa sia in verità, è troppo difficile riuscire a riassumere il significato di questa cintura in poche righe, e francamente ho la sensazione che questo compito vada oltre anche alle mie capacità di narratore. Vi possa bastare sapere che l’attendevo come null’altro in questi anni, forse perché il percorso è stato sofferto, e vissuto intensamente da entrambi, forse perché con lei e i suoi compagni è iniziato tutto, ed è grazie alle esperienze vissute con loro se poi, aggiustando il tiro, ho potuto godere di importanti anzi importantissimi successi dei ragazzi che sono arrivati dopo. Ora ho come la sensazione che si sia chiuso un ciclo. Potrei spingermi oltre, ma a questo punto invece mi fermo, perché come recita una vecchia pubblicità “sono solo fatti miei”. Grazie Martina la tua cintura nera è anche la mia, oggi finalmente non credo più di essere un buon allenatore sportivo, finalmente mi sento un judoka speriamo almeno per te anche un Maestro!


Qualificazioni Coppa Italia 2008 - Dueville (VI)
Come già per i Campionati juniores e under 23 sono ancora Ludovico, Gio e Martina i protagonisti di queste qualificazioni. Il primo, deciso quest'anno a far bella mostra di sè, pur apparentemente sottotono, si abbatte con la solita inarrestabile forza sulla gara e nonostante la presenza di qualche volto nuovo e qualche vecchio guerriero, si impone senza troppi problemi, TROPPO SUPERIORE!!! Gio invece ancora una volta alle prese con problemi di peso e di mal di schena soffre un po', ma stacca il biglietto..CERTEZZA, Martina poi vince il primo incontro con un preciso ko uchi, quello che le consegna la cintura nera (vedi sopra), e chiude un ciclo, sarà difficile vederla ancora in gara!..peccato comunque davvero GRAZIE. Marco e Francesco!!! ancora ci domandiamo cosa abbiano fatto la sera prima e quanto del loro ci abbiano messo per contendersi fino all'ultimo il titolo del più...non si dice...(pensate ad un sinonimo di pirla in siciliano). Gara incredibile la loro e niente qualificazione (per altro già in tasca)..ASSURDI. Infine Gabriel che stupisce e a 73 fa il suo, e chiude si! senza qualificazione, come ampiamente preventivato, ma forse con qualche rammarico per aver rinunciato troppo presto..SORPRESA. Poi sempre a 73...Simone...a no! Simone non fa più gare..BATTUTACCIA:-)

Riunione agonisti, Classifica finale quadriennio, Novità
Lavori in corso!!!

Qualificazioni - Dueville (VI) e Finali - Torino del Campionato Italiano a Squadre Cadetti, G.P. 1° e 2° dan - Dueville (VI), Trofeo Città del Mosaico - Spilimbergo (PN) e "Tarcento Trophy" - Tarcento (UD)
Questi i primi appuntamenti importanti della stagione, troppo lontani per ricodarsi tutto. Eh si! devo essere più tempestivo nell'aggiornare il sito. TROPPE COSE COSI' POCO TEMPO! Comunque sui Cadetti è inutile tessere ancora lodi (poi si montano la testa ...qualcuno poi!!!). In ogni caso il lavoro cominciato ormai tanti anni fa ha prodotto tutto questo, ovvero un gruppo decisamente valido che alle qualificazione ha saputo imporsi con un duplice 5 a 0 e poi alle finali ha saputo ottimamente strappare un settimo posto finale in classifica. A dire il vero, per come sono andate le cose, si poteva anche salire sul podio, ma lo sappiamo ogni gara è una storia a sè. Però dai bravi lo stesso, con buone qualità tanto cuore e margini enormi di crescita.. GENEROSI. A Dueville la nota più importante è il ritorno di Gabriel, dopo anni qualcosa è cambiato è un po' più ciccio, un po' meno esplosivo, ma la tensione che sa accumulare quella no! è sempre la stessa.. però bravo anzi BRAVISSIMO, ora però vedi di durare! Poi Spilimbergo e Tarcento gare importanti, classiche di inizio stagione, noi c'eravamo e non sono mancati i risultati..bene così


Ale al "Corso Istruttori" - Lido di Ostia (ROMA)
Ok va bene, come faccio a parlare di me stesso!..Comunque anche il mio cammino continua e dopo aver sostenuto il corso (una settimana divertente e interessante) e superato gli esami, ho acquisito questa importante nuova qualifica, il terzo livello federale per intenderci, dopo c'è solo il titolo di Maestro..speriamo arrivi tardi, perchè quando sarà, avrò un sacco di anni in più. TEMPUS FUGIT!