Home page Judo Treviso


Torna alla home page
Vedi le news
Vedi gli orari dei corsi
Vedi gli approfondimenti sul judo
Vedi la composizione del consiglio direttivo
Vedi le foto e i video
Vedi i link
Entra nell'area riservata

Home        

CIAO A TUTTI..SCUSATE SCUSATE SCUSATE..IL RITARDO E' ABISSALE MA PRESTO AGGIORNERO' TUTTO..INTANTO VI RIMANDO ALLA NOSTRA PAGINA OPPURE AL NOSTRO GRUPPO FACEBOOK

Aggiornamento del 10/06/2015

Nemmeno il tempo di pubblicare l'aggiornamento e già piovono critiche su critiche sul mio stile ermetico-discorsivo privo di punteggiatura ahahaha...correggo gli errori grammaticali, ma il resto rimane tale e quale....

Un giorno sì! aggiornerò come piace a me, per ora però, non è il momento, e mi limito alla cronaca. La stagione poi volge al termine e siamo tutti stanchi e affaticati...a volte durante i momenti più difficili si dicono e si fanno cose di cui poi ci si pente e che magari nemmeno si volevano dire o fare. Rimediare poi, quando si sono dette o fatte "cose", costa ancora più fatica, e non è proprio il caso di farne ancora. Rimango convinto comunque che il nostro sia, per alcuni un impegno dal punto di vista organizzativo (intendo nei mezzi e nei metodi), e per altri un'attività, o semplicemnete uno sport, in ogni caso molto molto complicato. Beh oddio se lo si vive superficialmente in effetti le complicazioni svaniscono, ma per il Judo Treviso, che questa proposta la porta avanti dal 1959 è complicato parlare di superficialità. Continuo anche ancora a pensare che a tutti i livelli, per ovviare a questo, bisognerebbe inseguire più un ideale di semplicità e concretezza, poche cose, ma buone, senza lasciarsi "catturare" dal canto delle sirene che nel nostro percorso, qualunque esso sia appunto, incontriamo..... stringendo sempre i denti, parlando poco e lavorando, lavorando, e lavorando sempre di più. Chissà!!!!

Caorle (VE)-6 Giugno 2015
Corso d'Aggiornamento Insegnanti Tecnici

...e infatti i "Maestri" non si fermano mai...anche per quest'anno....AGGIORNATIIIIII!!!1


Treviso-3 Giugno 2015
Cerimonia della consegna delle cinture

E' la Ghirada "Citta dello Sport" ad ospitare quest'anno la tradizionale cerimonia di consegna delle cinture. Solita folla oceanica, solito entusiasmo e solita emozione. Sono belli i nostri bambini, peccato che i più grandi non ci siano. Per loro c'erano cose più importanti da fare che stare in famiglia. Speriamo fosse lo studio almeno!!!!


Venray (Olanda)-30 e 31 Maggio 2015
41° International Judo Tournament Venray

Una vera e propria avventura. Se non fosse per l'ambiente, per la qualità della gara, e per la bella esperienza umana e tecnica, la definirei decisamente una via crucis, iniziando appunto dal viaggio infinito causa maltempo, ma anche per lo stato abominevole delle autostrade tedesche, iper trafficate e iper malmesse, per non parlare della pioggia, del freddo e del vento trovati, fino ad arrivare all'incredibile infortunio di Tatiana, che si lussa l'anca dopo pochi secondi di combattimento. Non vorrei trascurare il fatto che ho forato, che mi si è bloccato il telefono proprio Domenica raggiungendo l'ospedale, che avendo ritardato di 2 ore la consegna del pulmino abbiamo speso una fortuna per il viaggio, e che per una settimana ho dovuto poi fare i conti con tosse e raffreddore. Tra l'altro, per me, se volete, è possibile raccontare solo la gara di sabato perchè ahime Domenica l'ho trascorsa con la povera Tatiana appunto in ospedale. Poverina!!!, per lei, che tra tutti noi è quella che ha pagato di più, certamente non sarà una trasferta facile da dimenticare. Per tutti gli altri invece al di là degli intoppi è stata una bella occasione di autogestione. A qualcuno è piaciuto di più a qualcuno di meno. Insomma mettiamola così è stata un'esperienza nuova un'esperienza diversa per tutti, ripeto quella di Tatiana forse era meglio evitarla. Alla fine 2 medaglie salvano almeno l'aspetto sportivo della faccenda... bronzo per Vittorio M. e Argento per Luisa, un quinto con Ale e una bella esperienza per gli altri che si concretizza con un bel po' di incontri per Kevin e Vittorio F. e un po' meno per Sara e Tatiana.


Crotone-30 Maggio 2015
Coppa Italia

Ricky in autonomia decide di partecipare alla Coppa Italia. Poco allenamento per una caviglia malandata e addirittura una settimana (quella che precede la gara) alle Isole Eolie con l'università si fanno sentire, e pur partendo da n°1 della Ranking per lui c'è poco da fare e al secondo incontro la gara termina. Peccato.

Cittadella (PD)-16 e 17 Maggio 2015
Torneo Internazionale di Judo "Città Murata"

Sabato di scena il Trofeo Italia Master che quest'anno si sposta da Vittorio Veneto a Cittadella appunto. Mario e Francesco sono i nostri portacolori. Ed è proprio Mario a mettersi in evidenza disputando 4 incontri vincendone tre conquistando così un bel argento, mentre per il "Manzo" l'esordio tra i "vecchietti" è a dir poco tragico. Vabbè dai per fortuna in queste gare l'aspetto gogliardico prevale su quello agonistico, almeno si spera.....sarà per la prossima. Il giorno dopo è il turno di u 15, e u 18 con la solita bella gara di Vittorio, Kevin, Emanuele, mentre si ferma Marco che non sale sul podio. Under 18 invece orfani di Giacomo e Vittorio convocati con la regione si affidano ad Alberto e Ale e alle 2 Tatiane per rendere più ricco il bottino, anche qui invece, battuta d'arresto per Sara. Anche Samuel è del gruppo. Lui under 13 come sempre porta a casa l'argento, che spinge però in classifica il judo Montebelluna, società per la quale, per quest'anno, rimane tesserato. Ultima nota...festa anche per i più piccini impegnati in un piccolo Criterium che si giocava in casa, per la precisione presso l'istituto delle "Canossiane" in viale Europa.


Aggiornamento del 14/5/2015

Feltre (BL)-10 Maggio 2015
Criterium Giovanissimi

...fantastici, sereni e sempre allegri...Bravissimi i nostri piccoli campioni...



Conversano (BA)-3 Maggio 2015
Campionati Italiani Juniores

...non tutte le ciambelle riescono con il buco...Luisa non va oltre il primo incontro in questi campionati italiani...peccato!

Aggiornamento del 27/4/2015

Due weekend ricchi di news. Davide (cintura bianca e non più giovanissimo) al suo esordio, Luisa che torna alle competizioni dopo uno stop di quattro mesi ed un infortunio piuttosto grave...Vediamole nel dettaglio!!!

Genova-25 e 26 Aprile 2015
Trofeo Città di Colombo (GP cadetti e juniores)

...se in regione viaggiamo a vele spiegate a livello nazionale ci squagliamo come neve al sole e finiamo ogni volta "asfaltati". A Lignano, nel primo GP, non eravamo stati capaci di portare a casa nemmeno un incontro, ai Campionati Italiani sembrava che qualcosa si fosse mosso, e la medaglia sfiorata di Sara sembrava uno squarcio di luce solare in un cielo buio e tempestoso...a Genova, abbiamo la conferma che il raggio di sole era solo un illusione, e il cielo si rifà buio anzi "buissimo". I cadetti maschili sono molto lontani da una performance convincente, a loro non manca molto sul piano tecnico, ma manca moltissimo sul piano dell'atteggiamento, alle ragazze invece manca proprio tutto a questo livello. Nessuna delle tre è all'altezza delle avversarie, non sanno "mordere", non sanno andare a caccia..il risultato non mente.
...discorso a parte va fatto per Luisa che ritorna alle competizioni dopo un lunghissimo stop di 4 mesi, e purtroppo si nota tutto. Un'indicibile sofferenza caratterizza la sua gara, ma Luisa, diversamente dal resto del gruppo, sa soffrire e non ci sta! La sua gara è un disastro tecnico e tattico, ma la "guerra" che ha dentro rimane immutata e questo lascia spazio alla speranza. Della serie "Barcollo ma non Crollo"..e alla fine questo n-esimo bronzo di livello è suo!


Pederobba-12 Aprile 2015
Trofeo di Pederobba"

..secondo appuntamento regionale consecutivo, importante per noi che necessitiamo di stare sul campo e ottima occasione per l'"anziano" esordiente Davide che dall'alto della sua cintura bianca, e pochi mesi di attività, si può cimentare nel judo "giocato" in una gara ben calibrata per il suo livello. A Montebelluna avevamo fatto 9 medaglie con 10 atleti, a Pederobba addirittura di medaglie ne facciamo 11 su 11 con 4 splendidi ori che ci spingono in cima al medagliere e secondi in classifica (perchè con meno della metà degli atleti iscritti rispetto alla prima, il maggior numero di ori non basta). Ma spazio per migliorare c'è sempre. Bravi quelli che c'erano, meno gli assenti, per nulla gli ingiustificati...il judo del resto, lo dico e lo ripeto, è una scelta. Si diceva di Davide...ecco al di là del successo ben conquistato la vera vittoria è l'essersi messo in gioco...le gare di judo non sono semplici, di qualunque natura esse siano, e vista la giornata splendida, sarebbe stato più rilassante andare a fare un passeggiata...e invece no! Davide ha voluto esserci, per lui era la sua prima prova e ci teneva, sono queste le cose che i più giovani non capiscono, o forse capiscono, ma danno priorità ad altro...il JUDO è una SCELTA!


...per la cronaca, il giorno prima erano in programma le qualificazioni juniores...Luisa, la nostra unica rappresentante, era qualificata di diritto tramite Ranking List...per cui per noi giornata di pausa...

Aggiornamento del 17/4/2015

Non vorrei esagerare con la rapidità di questo aggiornamento :-) ..comunque ecco qua..

Montebelluna-11 e 12 Aprile 2015
Corso di Aggiornamento Ins. Tecnici
Trofeo "Città di Montebelluna"

..ecco in una bella foto lo staff tecnico con il M° De Carlo, in occasione dell'aggiornamento obbligatorio a cui abbiamo preso parte in massa. Il corso è stato aperto da un intervento molto apprezzato del Maestro. Siamo proprio forti e sappiamo anche da chi abbiamo preso!!!! :-)


...sempre a Montebelluna il giorno dopo tutto alla grande al Trofeo intitolato alla città. 10 atleti, 9 medaglie di cui 5 d'oro.. il bottino. Si! insomma, non voglio esagerare, ma siamo stati prorio bravi, e dove c'eravamo noi non c'era spazio per gli altri. Bravi soprattutto nella lotta terra dove si sono viste grandi cose...bene dai, almeno in ambito regionale diciamo che tra cadetti ed esordienti siamo la squadra da battere...


Aggiornamento del 25/3/2015

Eccoci..iniziamo questo lungo aggiornamento, e facciamolo però con poche parole e tante immagini. Da Gennaio ad oggi ne sono successe di ogni, ma per quanto riguarda la quotidianità, facebook, devo dire, ha rubato spazio a questo sito ormai divenuto moderno "diario di bordo", vera e propria memoria storica delle nostre gesta. Una quindicina di anni fa ricordo il Maestro intento nel raccogliere gli articoli del giornale, fotocopiarli... per poi rilegarli in libroni enormi. Oggi è tutto più rapido. Fai una foto con il tuo smartphone, la posti, la condividi, poi la tagghi, e leggi i commenti e dopo qualche giorno la notizia, ormai superata da quelle più recenti, svanisce nella memoria della rete. Il sito serve allora a ricordare, a rilegare i post, anzi da oggi potrei iniziare ogni aggiornamento con la mitica frase "diario di bordo del capitano kirk...data astrale ecc ecc"...pirloni (parlo ai giovani) scoprite di cosa parlo ahahaha...ai vostri tempi non si sogna più, ai miei si sognava ancora e il coacervo di emozioni che il fantasticare produceva ci ha spinti a cercare concretezza da adulti, a non dare nulla per scontato, ad essere pazienti, ma anche a cercare di inseguire un miracolo che ci cambiasse l'esistenza...del resto non bisogna dimenticare che "I miracoli sono sogni che diventano luce". Domenica scorsa la storia di Sara poteva in effetti cambiare...ma andiamo con ordine...

21 e 22 Marzo 2015
Lido di Ostia (Roma)-Campionati Italiani Cadetti

...la gara degli altri è andata come è andata, per Sara invece è stata una grande gara, peccato che non si sia conclusa con la soddisfazione della medaglia. Ma sarebbe ancora più un peccato se le cose da qui non dovessero cambiare in meglio, se questa esperienza non dovesse servire a capire che darci l'anima quotidianamente è un percorso di miglioramento più che di sacrificio. Nel dettaglio Vittorio paga un calo peso eccessivo, Alberto fa quello che può, Ale è sfortunato, Giacomo perde un occasione, Tatiana è inconsistente, Sara invece salva la trasferta, ma non se stessa. Paga la sua mancanza di perizia nella lotta a terra e nella gestione della tattica, perde infatti per somma di shido, in modo particolare la finale, che per altro, conduceva per yuko. Peccato!!!


22 Marzo 2015
Mestre (VE)-Trofeo Città di Mestre-Mem. Rossato

...il dono dell'ubiquità mi manca ancora, per cui a Mestre esordiva come tecnico super Gian. Per lui è una prima tra gli applausi visto che per i nostri è semplicemente una cavalcata trionfale. Alla fine con solo 5 atleti+1 siamo secondi dietro al judo Vittorio Veneto che di atleti ne aveva 25. Bravi.


22 Marzo 2015
Terni-Trofeo Giano dell'Umbria (GP Junior/Senior)

...Riccardo compie l'impresa e sale in cima al podio. Finalmente dirà lui, chi la dura la vince dico io. Peccato che il suo sia un interesse limitato ai punti per il dan, perchè il primo in classifica della Ranking List nazionale dovrebbe almeno valutare di spingersi oltre...boh. Mistero!!!

7 e 8 Marzo 2015
Bassano del Grappa-Qualificazioni Camp. Ita. Cadetti
Trofeo di Bassano

...Alle qualificazioni facciamo il botto. Tutti a medaglia , tre su quattro ottengono anche la qualificazione...che sommati ai tre qualificati di diritto fanno del JTV la squadra veneta più numerosa alle finali nazionali. Lo stesso successo è per il Trofeo di Bassano. Kevin, Emanuele e Vittorio primi. Quest'ultimo disputa l'ennesima finale con Marco, che quindi fa argento. Argento vale anche la prestazione di Ricky, e tra i giovanissimi quella di Samuel e di Arianna. Sfiora invece il podio, sempre tra gli esordienti "A", il buon Alberto che si classifica al quinto posto.


1 Marzo 2015
Tolmezzo (UD)-Trofeo di Tolmezzo

...questa gara la voglio dimenticare non tanto per i risultati, dove tra l'altro Marco e Vittorio arrivano insieme alla finale disputando un garone, ma perchè dura un'eternità e questa cosa per il nostro movimento E' DELETERIA!


21 e 22 Marzo 2015
Follonica (GR)-EJU cup Cadets

...seconda esperienza internazionale per Vittorio e Sara. Seconda brutta esperienza per entrambi. Nessuno dei due ne viene fuori, ma il loro è solo un problema di carattere. Lo scenario però è decisamente accattivante, l'esperienza almeno quella, c'è stata.


14 e 15 Febbraio 2015
Zagabria-EJU cup Cadets

...primo appuntamento che in due settimane porta Vittorio e Sara a zonzo per l'europa. Un premio, una scommessa, un opportunità, che però, a Zagabria, Vittorio manca fallendo la verifica del peso e Sara cedendo velocemente e senza appello alla forte avversaria francese.


...e intanto gli altri tutti a casa a faticare. Bravi!


7 e 8 Febbraio 2015
Vittorio Veneto (TV)-Trofeo Città di Vitt. Veneto
...a ranghi ridotti a Vittorio Veneto registriamo il pesantissimo bronzo di Riccardo che in una gara valida per il GP junior senior rende noto a tutti che lui non partecipa semplicemente, ma intende vincere...Emanuele conquista un bell'argento tra gli esordienti e poi fanno il loro esordio Arianna, che tra l'altro si classifica terza, Cecilia e Alberto.


...a Vittorio organizzano anche un mega CRITERIUM..noi ci siamo, ma l'esperienza ha del paradossale. Ad un certo punto non c'è più controllo l'anarchia regna sovrana e tutto è lasciato all'improvvisazione. Un vero fallimento organizzativo, ma per fortuna i bambini non lo percepiscono e si divertono lo stesso... e questo è quello che conta. Sempre avanti!


Taranto-Trofeo Città di Taranto (Trofeo Italia Es B)
...contemportaneamente al Trofeo di Vittorio Veneto si disputa il primo appuntamento con il Trofeo Italia. A Taranto in Puglia con Kevin e Marco ovviamente ci va il pugliese di casa nostra Francesco detto il "Manzo". Alla fine sarà una buona gara sia per Marco che per Kevin... Marco addirittura sfiorerà il podio...Peccato.


24 Gennaio 2015
Lignano (UD)-Trofeo Alpe Adria (GP cadetti)

...per la serie la fortiuna e cieca ma la sfi... ci vede benissimo dopo Luisa perdiamo anche Sara. Il primo GP è una valle di lacrime. Il solo Vittorio si fa un po' largo, gli altri vengono tutti macinati brutalmente. Nessun problema.. patti chiari.. amicizia lunga.. e si va avanti!!!


18 Gennaio 2015
Lavis (TN)-Trofeo Città di Lavis

...prima uscita del 2015. Il ricordo si fa un po' rarefatto, ma certamente del Trofeo di Lavis rimane impressa, a differenza di altre gare, la buona organizzazione. Per quel che riguarda noi, in partenza c'è sempre molto da lavorare, ma siamo qua per quello. Con il senno di poi posso però dire che la cosa che mi è rimasta pù impressa è che Vittorio Fregnan rulla nel vero senso della parola un avversario pur bravo e volenteroso che però poi a Marzo salirà sul podio dei Campionati Italiani Cadetti...ecco io mi domando perchè!!!


Aggiornamento del 30/12/2014

Potevo non aggiornare per l'ultima volta prima della fine di questo splendido 2014 "straricco" di successi?..potevo potevo ahahahah, ma questa sera mi sento motivato per cui approfittiamone..per cui..

dal 26 al 29 Dicembre 2014
Bardonecchia (TO)-Natale Judo Camp 2014

.. infine l'anno si chiude con l'affermazione nel Gran Premio Veneto di ben 5 dei nostri. Luisa (che si aggiudica anche il GP Juniores nazionale), Alberto (recente Campione Italiano u 15), Ale, Vittorio e Sara. Bravissimi loro che vedono riconosciuto l'impegno e bravissima la società, cioè noi, che li abbiamo SUPPORTATI..e una volta tanto anche "Bravissimo Me" e anche Ste e anche Cri che invece li abbiamo SOPPORTATI ahahaha... Grande Judo Treviso...e grande anno di successi!!!...Buon Natale e Buon 2015 campioni!!!


Per la cronaca Cadetti e Juniores come premio sono stati appunto a Bardonecchia, e di Bardonecchia ci resta questa foto con il Campione Europeo e Mondiale in carica LukᚠKrpálek..speriamo che a Luisa non rimanga anche il ricordo di un infortunio, che al momento della foto le ha impedito di esserci..never give up!!!


..eccola Luisa in uno dei suoi epici scontri, in foto qui sotto chiusa in difesa nel tentativo di respingere il potente attacco della plurimedagliata atleta slovena Tina Trstenjak, bronzo mondiale nel 2014


gli esordienti invece parteciperanno allo stage di Lignano..in bocca al lupo e dateci dentro.

Aggiornamento del 17/12/2014

Dall'amarezza alla gioia in un battibaleno...eh sì! non c'è dubbio che un titolo italiano ti faccia passare i cattivi pensieri per lascire spazio ad un misto di felicità\soddisfazione, ed è proprio un titolo italiano il risultato con cui torniamo dalla trasfertona romana di inizio Dicembre. E' stata una gran bella trasferta non solo per il successo di Alberto, ma anche per come è andata. Quando si è con un bel gruppo tutto diventa più facile e questo con cui abbiamo condiviso questo ennesimo Campionato Italiano è un bel gruppo e i loro buoni risultati sono certamente anche frutto della loro maturità ed educazione. Bravi tutti, e bravissimo Alberto che si regala e ci regala un risultato che rimarrà nella storia, sperando che possa ripetersi ancora tante volte. Nel frattempo ne sono capitate delle altre vediamole in ordine.

16 Dicembre 2014
ASD Judo TV-Gare Sociali e Sfida Reale

..è il momento delle gare sociali...l'attesa giocosa sfida interna che chiude l'anno solare del Judo Treviso. Quest'anno sono stati oltre 100 i bambini dai 3 anni in su a festeggiare l'arrivo del Natale, alla ricerca dell'ambita medaglia, e l'epilogo è stato certamente degno. Quasi tutti gli abituali frequentatori del turno agonistico compresi i nuovi giovanissimi arrivati si sono affrontati in una gara Open con sorteggio a sorpresa..e se ne sono viste delle belle..superagonisti, rinunciatari, sfiduciati, distratti, coraggiosi e spaventati..insomma un sacco di input per migliorare il gruppo dal prossimo allenamento in poi. La cronaca registra la marcia trionfale di Davide cintura bianchissima e Mario verdissimo come Hulk, che i 50 non li aspetta più. Nulla possono in semifinale contro Ricky e Gian, ma sono loro certamente i protagonisti della "SFIDA REALE". In finale per il Bronzo ha la meglio Davide, ma la forza motrice che riescono a sviluppare nel loro scontro ha dell'epico e se guardiamo bene tra uno squilibrio e l'altro, anche la palestra forse si è spostata di qualche cm. In finale Ricky fulmina Gian con un prezioso Yoko Tomoe, tutto il resto, o la maggior parte del resto, è poca cosa. Già poca cosa! e questo non va bene, ma ci lavoreremo sopra, intanto godiamoci la festa e bacchettiamo gli assenti Angelo in primis ah ah ah che pur di ribattere entrerà nei meandri del web e modificherà il sito.


6 e 7 Dicembre 2014
Lido di Ostia (Roma)-Campionati Italiani Esordienti

..e come inizio questo racconto? ah ah beh mi hanno cacciato anche questa volta, ma questa volta so che è servito..mi hanno cacciato per "tono di voce eccessivo" credo..visto che non ho trasgredito alcuna regola..mi sono agitato questo si!, ma serviva..porca miseria!!!..COMBATTEVA "FLEMMA"..beh se poi vi dico che mi hanno, tra le tante cose, accusato di "palese mancanza di rispetto nei confronti di Stefano e volontà di umiliarlo" allorquando, accidenti a me, in finale, si è seduto lui ed io ho continuato con la mia performace dietro le transenne..beh non sapevo se ridere o piangere..però poi Stefano mi ha fatto dormire fuori della stanza..forse avevano ragione che se l'era presa..ah ah ah. CAMPIONI CAMPIONI CAMPIONI. Questa è l'unica cosa che conta. Alberto non combatte al meglio, ma surclassa tutti nella gestione degli incontri. Vince contro quello che a mio vedere era il più forte dei 52 avversari in gara; vince un match praticamente già perso, a 4 sec dal termine, supera poi in semifinale il temutissimo n 1 della Ranking con cui aveva sempre perso nelle 3, 4 gare precedenti..per poi volare sul gradino più alto del podio lasciandosi tutti alle spalle. GRANDE ALBERTO detto "FLEMMA". Bravi anche gli altri che ahimè non possono che passare in secondo piano visto il podio del loro compagno, ma che si sono ottimamente difesi. Forse ecco un po' deludenti Ale e Tatiana che obiettivamente potevano fare di più, ma un po' l'emozione un po' la distrazione e ahimè la loro gara è durata un incontro. Sorprendente invece Emanuele che lotta con inaspettata determinazione e Vittorio e Marco che il loro compitino lo svolgono diligentemente. Bravi tutti in ogni caso per il comportamento. Eccellente.


ALBERTO CAMPIONE ITALIANO U 15 55KG



4 Dicembre 2014
Stefano è promosso Cintura Nera secondo dan

Bravo Stafano che finalmente si mette d'impegno e, senza troppe difficoltà, ottiene il meritato secondo dan. Era decisamente uno scandalo che fosse fermo al primo e infatti la sua preparazione agli esami non gli costa poi tanto, grazie anche ad un uke di particolare livello come Gian. Bravi insomma, ma con un po' di non celata superbia, diciamo pure che cambia poco..che sapessero far JUDO e valessero il secondo dan (Gian in verità ce l'aveva già da un pezzo preso prima di lasciare le gare) non era un mistero!!!


Aggiornamento del 3/12/2014

Questo sarà un aggiornamento amaro. Questi Campionati Assoluti, ai quali mancavo da un po', non mi sono piaciuti, non mi è piaciuto l'ambiente e tante altre cose..non mi sono divertito insomma..vediamo brevemente il perchè:
1. In primis non mi sono piaciuto IO. Sono stato un vero pirla facendomi buttar fuori durante la gara femminile subito al primo incontro, abbandonando così la mia atleta al suo destino. Non so se servo veramente su quella sedia, certamente sono venuto meno ai miei doveri comportandomi in un modo, che dopo tanti anni, dovrei aver capito, non porta a nulla se non a fare inutili figuracce.
2. Non mi è piaciuta la classe arbitrale. Questa forse non è una novità. Tuttavia non posso accettare comportamenti spocchiosi, sbruffonerie borgatare, palesi incoerenze, e nemmeno gli errori, eh si! errare è umano, ma in presenza di fior fior di tecnologia errare diventa diabolico. Per carità ognuno ha la sua percezione della cosa, ma a me non è parso che ci fosse una gestione attenta, distaccata e imparziale della gara, mi sono come sentito ospite di un mondo che invece mi appartiene..i protagonisti dovrebbero essere gli atleti, ma sembrano invece essere altri..non so se mi spiego.
3. Nulla contro gli organizzatori che si sono certamente prodigati e hanno fatto il loro meglio, ma era il Campionato Italiano ASSOLUTO, e io mi aspettavo uno scenario di eccellenza, non un palazzetto striminzito, senza parcheggio, un bar di 2 mq, un podio praticamente invisibile, 5 tatami di cui, due gialli e blu e 3 verdi e rossi, un accoglienza da trofeo di provincia...insomma la Federazione esiste? chi autorizza tutto ciò. Ok che si sbagli in altre occasioni come è accaduto a Lugo, per altro per motivi contingenti immagino, ma questo era l'Assoluto
4. E gli atleti professionisti? e i vecchi campioni? Questo Campionato era alla portata...si è abbassato il livello dei più forti? o si è alzato quello degli altri? una volta non era così! ma i gruppi sportivi si ispirano ancora a criteri di selezione meritocratici? fanno "pulizia" di chi non rende oppure no, così magari da creare spazio a chi invece merita? e sui numeri? anche quelli mi sono parsi al ribasso..boh
5. Non mi piacciono infine gli atleti che non crescono, non tecnicamente, ma come persone. La pretesa forse è eccessiva, ma questo è un discorso lungo che si ispira ad una domanda che spesso mi pongo, ovvero su quale debba essere veramente il mio ruolo. Non mi accontento più del solo aspetto sportivo..e a questo punto non so se sbaglio, cosa certa è che se così fosse dovrei valutare di fare un passo indietro.
Tutto ciò, al di là del risultato, ha rappresentato per me il sapore amaro di questo weekend.

29 e 30 Novembre 2014
Asti- Campionato Italiano Assoluto

...ma qualcosa mi è anche piaciuta dai, ad esempio Riccardo. Pur evidenziando lacune dovute ad un lungo periodo di inattività tra i 16 e i 18 anni, è stato anche in questa occasione evidente il suo sforzo per colmarle, anche superando limiti caratteriali. Riccardo e' stato capace di mettere in campo tutte le sue qualità che lo hanno supportano in match come quello bellissimo disputato con un forte avversario toscano, che se avesse avuto esito diverso, nessuno avrebbe potuto dire nulla. Peccato perchè per una serie di motivi questo poteva essere il suo assoluto considerato che appunto in quel match, al suo avversario, una volta superato Riccardo, gli si è aperta un autostrada che lo ha portato fino al bronzo. Non da meno è stata Luisa, almeno per un po'. Anche lei ha iniziato infatti alla grande superando uno spauracchio di sempre, poi ha messo pure alla forca anche la seconda blasonata avversaria (poi terza) e ci ha perso solo per mancanza di ..., la stessa mancanza che praticamente poi non l'ha fatta nemmeno provare a proseguire il suo cammino nel primo recupero contro un avversaria più volte superata in altre occasioni. Poi boh tutto è finito là nel silenzio, ognuno avvolto dai propri pensieri e incomprensibili contraddizioni..in viaggio (l'n-esimo!!!) verso casa.

29 Novembre 2014
Zagabria- Lika Kup

L'idea era partita così, un invto via mail, un'occasione per una gara diversa, e un sacco di problemi per organizzarla. A risolverli ci ha pensato Federico Fregnan papà di Vittorio che, abbandonate per un attimo le moto, ha vestito i panni del tecnico accompagnatore..e se questi sono i risultati..ben venga..miseriaccia!!! Vittorio sale sul gradino più alto del podio e Sara è seconda..Zagabria è espugnata!!!


Aggiornamento del 25/11/2014

23 Novembre 2014
Montebelluna (TV)- Qualificazioni Campionato Italiano ES B

Un successo, un vero successo la qualificazione di quest'anno. Con tanti atleti al primo anno, non era per nulla scontato stravincere la classifica per società, e qualificarne alla fine 6 su 8. Bravi anzi bravissimi tutti, ma come ormai è mia abitudine, bravissimi soprattutto Marco ed Emanuele, diciamo non abituati a salire spesso sul podio, ma sempre pronti a rimettersi in gioco, e Domenica appunto graditissime sorprese con il loro rispettivamente secondo e terzo posto utili alla qualificazione per le finali e bravi anche Kevin e Giacomo, che hanno fatto il massimo, salendo entrambi sul podio, senza centrare purtroppo il pass assegnato solamente ai primi due della classifica (la qualificazione viene assegnata ad un atleta ogni cinque partecipanti). Ovviamente bravi anche gli altri, ma per loro, senza peccare di superbia, sarebbe stata una sorpresa la mancata qualificazione. E infatti a 55 Vittorio, prosciugato dal calo peso, mostra tutte le buone capacità che possiede e vince senza patire molto, stessa cosa per Ale che pur inserito nella stessa pool con i più forti (per una scelta molto contestata di considerare solo le prime due teste di serie) si impone come da pronostico. Infine Tatiana, nettamente più forte, ma, pur in vantaggio di 3 yuko, quasi in grado di regalare l'ambito premio alla sua prima avversaria per somma di shido...forse era distratta da qualcuno ahahahah...per fortuna c'è sempre il Maestro con le sue grida a rimettere le cose a posto!!!!


Bolzano - 4° Trofeo Città di Bolzano
...e mentre i compagni lottavano per la qualificazione, Alberto, essendo già inserito nel novero degli atleti aventi diritto per motivi di Ranking (Alberto è il 4° atleta in graduatoria a livello nazionale), per non perdere la concentrazione, portava a casa una bella medaglia d'oro a BZ. Come lui anche Riccardo, tra i senior, e in preparazione per gli assoluti, faceva suo il torneo.

Aggiornamento del 20/11/2014

Aggiorniamo...e sistemiamo un po' il sito. Per cui in coda ho aggiunto un link nel quale ho archiviato anche la stagione 13/14, mentre di seguito potete leggere solo le news relative alla stagione in corso...buona lettura allora!!!

15 e 16 Novembre 2014
Eboli (SA)- Trofeo Olimpica Bellizzi e 1° GP della Campania (Grand Prix Cad\Jun)

Trasfertona campana per l'ultima tappa del GP cad e junior. 813 km ad andare e 813 km per tornare, una fatica che è valsa due argenti con Sara e Luisa e tanta ulteriore esperienza per Vittorio (5° classificato) e Giacomo. Un weekend divertente tra diete, paure, lacrime, sorrisi, battaglie, vittorie e sconfitte...vita vera insomma..ah! dimenticavo..un weekend anche tra tante mozzarelle! w "o' vesuvio!"


15 Novembre 2014
Possagno (TV)- Criterium Giovanissimi

..ecco il nostro futuro, ecco il volto del divertimento!!!


16 Novembre 2014
Un altro amico del JTV ci lascia. Arnaldo Crozzolin è mancato nella notte tra Sabato e Domenica. Molti lo ricorderanno con la sua seggiolina pieghevole nei palazzetti ad assistere alle gare. Di lui potete leggere seguendo il percorso judo/tutte le cinture nere.../arnaldo crozzolin. Da parte nostra le più sentite condoglianze alla famiglia. RIP Arnaldo.

8 Novembre 2014
Eraclea (VE)-Qualificazioni Campionato Italiano Assoluto

..dovrebbe essere LA GARA..la più ambita..la più prestigiosa, e invece lo scenario della qualificazione è desolante. Un tatami per non più di una quarantina di atleti..forse è il caso di porsi qualche interrogativo, ma il nostro sito non è certo la sede adatta. Noi ci siamo con Riccardo e con Luisa (al suo esordio), e con entrambi otteniamo il pass conquistando due belle medaglie d'oro. Non ci interessa nemmeno la successiva interpretazione estensiva che vede rientrare nel novero dei qualificati atleti ed atlete estromessi dall'esito della gara. Speriamo che tutto ciò non crei problemi il giorno delle finali perchè, da quanto si evince, il Veneto è l'unica regione ad aver allargato la qualificazione a destra e a manca, ma ripeto il Judo Treviso se l'è conquistata sul campo e a noi è ciò che interessa!

1 e 2 Novembre 2014
Bergamo-Trofeo int. Sankaku (TROFEO ITA Es B)

..ultima tappa del Trofeo Italia che precede qualificazioni e Campionato Italiano Esordienti. Va alla grande ad Alberto che con il bronzo di Bergamo sale al 4° posto in ranking e si assicura la partecipazione ai campionati italiani di diritto, va abbastanza bene ad Ale ancora 5°, meno bene a Tatiana, Vittorio (Mglione) ed Emanuele


..ma sabato la gara è anche per cadetti junior e senior..ma questa volta qualcuno preferisce fare altro...il weekend del resto è quello giusto


Vittorio (Fregnan) e Giacomo invece sono della gara..una buona occasione per muoversi un po' e non perdere l'abitudine a gareggiare. Tra l'altro Vittorio conquista anche un bell'argento, che fa bene al morale.


Davide cintura nera 1° Dan
...gli mancava proprio poco poco e gli è bastato poco poco per ottenere l'ambito risultato. Davide così raggiunge la cintura nera..bravo è meritata! Il banchetto pantagruelico è all'altezza del risultato ottenuto e..per chi c'era!!! è scattato il festone!!!

L'edizione 2014 del TROFEO CITTA' DI TREVISO si è conclusa



Risultati e Classifiche

Categorie

Clicca per ingrandire

Società

Clicca per ingrandire

25 e 26 Ottobre 2014
Ponzano (Treviso)-Trofeo int. Città di Treviso

..e va bene cosa posso scrivere del nostro Trofeo? che è stato un successo? che siamo stati bravissimi? che rispetto a tante gare che vedo la nostra è tra le migliori in assoluto?..vabbè lascio alle immagini parlar di noi, cosa certa è che IMITARCI non è banale...

ecco atleti e staff..come detto bravi i secondi, ma non da meno i primi che in 17 grazie alle tante medaglie (6 ori 1 argento e 3 bronzi) ci spingono quest'anno sul secondo gradino del podio dietro la corazzata slovena di Bezigrad presente con 34 atleti (4 ori 5 argenti e 6 bronzi)


ed eccoci con gli amici polacchi con i quali abbiamo chiuso la giornata scambiandoci un sacco di doni


e i preparativi....

19 Ottobre 2014
Lugo (RA)-Trofeo int. Romagna (TROFEO ITA Es B)

Penultima tappa per il circuito nazionale dedicato agli u 15 e noi partecipiamo con Alberto, Ale, Vittorio, Kevin, Tatiana, Marco ed Emanuele che ci raggiunge in gara pur non essendo stato convovcato (solo per motivi di spazio in macchina) dimostrando la sua grande volontà...per cui bravo! La gara piena di intoppi organizzativi per i nostri è positiva per Ale e Vittorio protagonisti a 60 Kg e per Tatiana che sfiora il podio, lo è meno per Alberto letteralmente defraudato di un waza-ari che lo avrebbe spinto dove meritava, e per Marco che vince due incontri prima di uscire, malino invece per Kevin ed Emanuele che purtroppo perdono la possibilità di andare avanti praticamente subito. La tradizionale piadina di fine giornata, quando si va a Lugo, comunque ci rimette tutti in pace con il mondo...


Aggiornamento del 14/10/2014

Nonostante tutte le energie...sottolineo di tutti...siano convogliate nella messa a punto della 6° edizione del nostro Trofeo in programma sabato 25 e domenica 26 Ottobre e che già registra la presenza di squadre provenienti da Polonia, Austria, Belgio, Francia, Slovenia, Croazia, Ungheria e Bosnia, la stagione agonistica è partita alla grande...vediamo velocemente.....

12 Ottobre 2014
Spilimbergo (PN)-34° Mem Tiberi e Città del Mosaico

come già anticipato su facebook...
...nessuna foto di questo ultimo weekend a Spilimbergo, colpa dei maestri, che ancora non hanno capito che nella società dell' effimero per esistere devi apparire. Vabbè in ogni caso noi c'eravamo e ci siamo pure fatti sentire. Tra le prime 10 nel Tiberi e addirittura 5° nel Mosaico. Tutto merito dell' oro di riccardo degli argenti di luisa, vittorio e giacomo e dei bronzi di ale, alberto e sara. Ma bravi lo sono stati anche gli altri, l'appuntamento dei quali con la medaglia, è certamente solo rinviato.

5 Ottobre 2014
Volpiano (Torino)-Trofeo int. Azzurro (GP Junior/Senior)

...mentre i più giovani macinavano Km verso est i più "datati" ne macinavano verso ovest. Primo appuntamento per Riccardo e Luisa davvero di livello con la terza tappa del GP junior/senior a Torino, gara che poi, confermando le previsioni, si rivelava quasi un anticipo di Assoluto. Ricky esce subito gettando alle ortiche, ad una manciata di sec dalla fine, una vittoria stra-certa e meritata, Luisa invece si accontenta del 7° posto battagliando come al solito per un verso e lasciandosi sopraffare dalle sue solite incertezze dall'altro...del resto non tutte le ciambelle escono con il buco...per entrambi work in progress!


4 Ottobre 2014
Mostar-Bosnia&Herzegovina-Borsa Open

E' stata una fantastica avventura di circa 1800 km tra andata e ritorno per raggiungere gli amici di Mostar in occasione del "Borsa Open"...e ne è valsa davvero la pena. Grande accoglienza e gran bella gara con l'oro di Alberto e il bronzo di Vittorio, ma anche un occasione per visitare una località affascinante ferita dalla guerra e ora rinata. Tutto è filato liscio grazie ai capibanda Stefano e Simone (credo al suo esordio come accompagnatore) e alla concessionaria Fiat "SOTREVA" che per l'occasione ci ha dotatati di pulmino 9 posti risolvendo le incredibili difficoltà burocratiche legate alla circolazione di mezzi non di proprietà. Anche i ragazzi me ne hanno raccontate di ogni...ma vi risparmierò i particolari!!!


Aggiornamento del 15/09/2014

Grazie a tutti per l' n-esima splendida giornata..JTV una grande famiglia!!!



Aggiornamento del 5/09/2014

Veloci notizie legate agli avvenimenti estivi

30 Agosto 2014
Treviso-Agorà

Prima esibizione della nuova stagione sportiva. Subito in tanti, subito meravigliosi..e Treviso ci ama!!!



News 2013/2014
News 2012/2013
News 2011/2012
News 2010/2011
News 2009/2010
News 2008/2009
News 2007/2008
News 2006/2007


Katana